Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Atalanta, l’ira di Gasperini dopo l’amichevole con la Juventus

Gasperini accusato dal Valencia: "Aveva i sintomi del Covid e non ha avvisato"

Alla fine dell’amichevole Juve-Atalanta di ieri sera Giampiero Gasperini si è lasciato andare a furenti proteste contro l’arbitro.

Gasp! Si poteva leggere qualcosa di simile nell’immaginario fumetto sopra la testa di Abisso al fischio finale di ieri sera all’Allianz Stadium. Ultimo friendly match prestagionale per Juventus e Atalanta, ma al termine del match l’atteggiamento di Giampiero Gasperini nei confronti dell’arbitro è stato tutt’altro che amichevole.

L’allenatore degli orobici si è lasciato andare a furenti proteste, come racconta calcioatalanta.it, dopo la rete del definitivo 3-1 per i bianconeri, firmato da Morata a pochi istanti dalla conclusione della gara (qui il tabellino completo della gara). Tutto è partito da un presunto fallo non fischiato da cui è poi nata l’azione del gol, ma è stata tutta la direzione di gara ad aver lasciato perplesso il tecnico dei bergamaschi, trattenuto a fatica dai membri del proprio staff, che lo hanno poi riaccompagnato negli spogliatoi. L’arbitro palermitano, sconcertato per la veemente reazione, non ha potuto far altro che tirar fuori il cartellino rosso ed è possibile che vengano presi ulteriori provvedimenti disciplinari nei confronti del mister, non nuovo, per la verità, a certe sfuriate.

31 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
31 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Ultimo commento: "sformavo i suoi scarpini PUMA"

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Ultimo commento: "Noi tifosi non conosciamo mai bene un giocatore sotto il profilo umano e personale. Né si può giudicare la vita privata di nessuno tantomeno di un..."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario