Resta in contatto

News

Lazio, Inzaghi: “Luis Alberto? Non mi ci posso arrabbiare. Contratto? C’è sempre una trattativa”

Lazio, le parole del tecnico biancoceleste a fine gara

La Lazio vince contro il Cagliari e allunga la striscia di vittorie grazie alla zampata del solito Ciro Immobile. A fine gara il tecnico Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky Sport:

PARTITA – “Sapevamo che fosse una partita insidiosa. I ragazzi l’hanno interpretata bene, non abbiamo rischiato quasi mai, abbiamo dato continuità dopo la bella prova con l’Atalanta”.

CLASSIFICA – “Ci eravamo prefissati due obiettivi: ottavi di Champions, che abbiamo raggiunto, e restare tra i primi posti per l’Europa che conta. Abbiamo dei colossi davanti ma noi possiamo dire la nostra”.

LUIS ALBERTO – “Lui è l’ultima persona con cui mi possa arrabbiare. Dopo l’operazione si è sacrificato e lo apprezzo ma in quel momento avevo bisogno di Akpa Akpro per riportare equilibrio. Dopo un’operazione del genere ed il suo recupero flash, va solo applaudito”.

DIFESA – “Siamo molto migliorati nelle distanze e negli orientamenti. Siamo più corti, con gli attaccanti che ripiegano e ci aiutano. Quando mancano i titoli è difficile, abbiamo avuto fuori Radu, Ramos, Acerbi. Quando siamo tutti, facciamo molto bene”.

AVVERSARIE – “Abbiamo tantissimi rimpianti da quando è arrivato il Covid. L’anno scorso ci stavamo giocando lo Scudetto, poi tanti infortuni e nonostante quello ci siamo qualificati. Abbiamo perso tanti punti ma ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti che avevamo bisogno di tanti punti. Abbiamo vinto 7 gare di fila e siamo quarti o quinti, quindi ne abbiamo persi tanti inevitabilmente”.

RINNOVO – “Il presidente mi ha presentato il contratto, l’ho letto con molta attenzione. Come in tutte le cose c’è bisogno di una trattativa. Lui si è comportato bene, con i suoi tempi, ma ci siamo molto vicini”.

 

QUESTE LE PAROLE A LAZIO STYLE RADIO

“Partita che sapevamo essere difficile, ma i ragazzi sono stati bravissimi dovevamo essere più cattivi nel primo tempo, poi abbiamo sofferto solo su una mischia finale. Grandissima vittoria ai fini della classifica.

Con i moduli speculari siamo stati bravi ad aver pazienza. A volte non trovando spazi rischi di farti prendere dalla frenesia. Invece siamo stati bravissimi.

Abbiamo una grande partita in vista e avremo il tempo di prepararla al meglio. Credo che le squadre davanti stanno avendo un cammino impressionante. Noi dopo sei vittorie di fila siamo quarti-quinti. Noi abbiamo voglia di continuare e non fermarci”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
15 giorni fa

🦅 👍🏼 ⚽ 💯 🇮🇹

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da News