Resta in contatto

News

Calendario, a febbraio e marzo nuovo tour de force con la Champions

Gli ottavi di Champions League tra febbraio e marzo capiteranno a cavallo delle sfide di campionato con Inter e Juventus.

Già il sorteggio in Champions non è stato particolarmente benevolo per la Lazio. Ad aggravare la situazione ci si mettono pure gli incroci di campionato. Sì, perché a spulciar bene le date, la sfida contro il Bayern Monaco agli ottavi di finale capita, sia all’andata, sia al ritorno, a ridosso di altre due partite importanti in Serie A: prima contro l’Inter e poi con la Juventus.

Il 14 febbraio la banda Inzaghi andrà a San Siro. Il 21 ospiterà la Samp all’Olimpico e poi attenderà l’arrivo dei tedeschi il 23. Un mese dopo, il 6 marzo trasferta a Torino contro i bianconeri, poi il 14 a Roma ci sarà da superare il Crotone prima di andare in Baviera il 17. Un autentico tour de force, l’ennesimo in questa stagione, a cui si spera che i biancocelesti non arrivino con il fiato corto e in emergenza infortuni, come successo troppo spesso fin’ora.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

mi raccomando non prendiamo un difensore e facciamo giocare sempre gli stessi, anche acciaccati, fino a spremerli: pereira col contagocce e anderson, armini, cataldi fissi in panca.

Massimiliano
Massimiliano
2 mesi fa

Esatto !! Aggiungo, continuiamo a passare la palla sempre al nostro portiere… e a fare sempre e soltanto il 3-5-2, senza alcuna alternativa di modulo o schema REGALANDO LA METÀ DELLE PARTITE AGLI AVVERSARI. CONTINUIAMO A FARCI DEL MALE…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Vedo e sento troppe negatività dentro e fuori la compagine Laziale… Orgoglio e convinzione, fuori le palle e sotto a chi tocca. Grande Lazio e ancor più grande il popolo laziale. Forza ragazzi… Mai domi.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News