Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Akpro, parla l’agente: “Questo gol è solo l’inizio”

Ai microfoni di gianlucadimarzio.com ha parlato l’agente di Jean Daniel Akpa Akpro. La sua favola, assicura, è solo all’inizio.

È il suo momento di gloria. E non sarà l’ultimo secondo il suo agente. Jean Daniel Akpa Akpro si è preso la ribalta, biancoceleste e non solo, grazie alla rete contro il Borussia Dortmund. Ai microfoni di gianlucadimarzio.com ha parlato Umberto Riva, il manager dell’ivoriano.

È al settimo cielo, ma mi ha detto che questo è solo l’inizio. Una storia fantastica, ora può far vedere a tutti di cosa è capace.A parte il gol, quando è entrato ha recuperato palloni, preso falli e aiutato la squadra ad alleggerire la pressione. È un ragazzo fantastico, quello che sta facendo in molti non se lo sarebbero aspettato. Il carattere e la tenacia, però, sono le sue armi migliori.

La scorsa stagione con Ventura è diventato un punto fermo della squadra. Si vedeva che non era un giocatore da B. Lui è uno che alla propria squadra dà qualcosa in più. Non tanto nei gol, quanto nel lavoro che fa in mezzo al campo. A fine stagione mi ha detto: «Voglio giocare in Serie A».

Così con Federico Pastorello ci siamo dati da fare. Ci sono stati interessamenti da club in Francia, Spagna e Portogallo. Ma quando la Lazio si è inserita, il ragazzo non ha più avuto dubbi. Abbiamo sentito subito tanta fiducia da parte di Inzaghi e Tare, erano curiosi di vederlo in ritiro ed è andata benissimo.

Drogba appena ha saputo che avevo iniziato a seguire Jean-Daniel mi ha detto: «Impegnati, perché è un ragazzo d’oro e se lo merita. Vi darà grandi soddisfazioni». C’è tanto rispetto e amicizia tra i due, Drogba è una persona diretta e i complimenti non li fa certo al primo che capita“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News