Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

ESCLUSIVA, Fares nuovi contatti nelle prossime ore con la Spal, che punta Adekanye

Lazio, in attesa dell’incontro con Simone Inzaghi, in programma per mercoledì, la società si sta muovendo per accontentare sul mercato il proprio allenatore.

Lazio, nelle ultime ore c’è stata un’accelerata da parte del club biancoceleste per l’esterno sinistro della Spal, Fares. Il classe 1996 è un pupillo di Inzaghi, che già lo scorso aveva richiesto il ragazzo.

La Lazio ha superato la concorrenza di Torino e  Fiorentina, proprio il club di Commisso è stato ad un passo dal franco-algerino, ma l’intromissione dei capitolini, visto i rapporti tra Lotito e Mattioli, ha spostato la bilancia in favore  dei biancocelesti.

Come raccolto in esclusiva dalla redazione di SololaLazio.it, nelle prossime ore ci saranno ulteriori contatti tra i due club, per provare a chiudere la trattativa. Una bozza d’accordo tra le due società c’è: 10 milioni di euro la richiesta della Spal, 6 più 3 l’offerta laziale.

Fares lascerà Ferrara dopo la retrocessione, il giocatore ha detto subito sì, tramite il suo agente Raiola, alla Lazio. L’opportunità di giocare la Champions League e in un club tra i primi in classifica è il reale obiettivo del ragazzo, che è d’accordo per firmare un quinquennale da 1.7 milioni di euro a stagione bonus inclusi.

Il dialogo tra le due società, però, potrebbe non fermarsi solo al laterale sinistro. Dopo la retrocessioni in Serie B, Mattioli è deciso a fare una squadra giovane, ma competitiva per tornare immediatamente in A. Dalle parti di Ferrara piacciono e non poco alcuni giovani biancocelesti: Armini, André Anderson e Adekanye. La Spal potrebbe chiedere in prestito alla Lazio, soprattutto, l’attaccante classe 1999 molto apprezzato dal nuovo ds ferrarese Giorgio Zamuner.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Calciomercato