Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Zona Bronzetti

Malagnini: “Mi aspetto un calciomercato fatto di scambi. Kiyne? Concentrato sulla Salernitana”

Calciomercato, l'ag. di Vecino: "Matias sta molto bene all'Inter"

In attesa di ripartire con il calcio giocato, la Lega di Serie A sta studiando il piano per poter ricominciare gli allenamenti, che verosimilmente potrebbero riprendere in data 4 maggio.

In esclusiva ai nostri microfoni, Malagnini, procuratore di Kiyne, ci ha raccontato la sua opinione circa la situazione attuale del mondo del calcio.

Al netto di quanto è successo con il Covid 19, crede sia giusto far ripartire il campionato, vista anche la situazione economica difficile di alcuni dei club?

A mio parere va privilegiato il diritto alla salute, per altro costituzionalmente garantito. Solo nell’ipotesi in cui siano messe in atto adeguate misure sarebbe auspicabile una ripresa dei campionati, al fine di ridurre i danni che in ogni caso il Covid-19 sta procurando all’intera economia globale“.

Secondo lei cambierà il calciomercato?

Credo che sarà un calciomercato fatto di scambi, senza contropartite economiche“.

La data della sessioni di mercato potrebbe essere spostata e ciò potrebbe rappresentare un problema per i contratti e per i relativi prestiti in scadenza al 30 giugno… 

In caso di ripresa dei campionati, la data di scadenza della stagione sportiva, prevista per il 30 giugno, sarà inevitabilmente spostata fino al termine della stagione, con il benestare della FIFA“.

In molti sostengono che il mercato sarà basato su prezzi molto accessibili anche per i top player, sarà davvero così?

Il valore dei calciatori, a mio avviso, sarà rapportato all’attualità e quindi subiranno un ridimensionamento“.

Il futuro di Kiyine?

Il suo desiderio è quello di tornare alla Lazio, ma in questo momento è concentrato solo sulla Salernitana, sperando di poter raggiungere traguardi importanti con il club granata e anche personali poiché ha messo a segno 8 reti e il suo obiettivo è quello di arrivare a quota 10 gol in campionato“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Zona Bronzetti