Resta in contatto

Consigli per gli acquisti

Youssoufa Moukoko: “Dio ti ha dato una vita dura perché sapeva sin dall’inizio quanto sei forte”

IL CONSIGLIO DEL FABREGAS: Youssoufa Moukoko

Youssoufa Moukoko è il nuovo consiglio per gli acquisti. Un teenager seguitissimo sui social.

Si ringrazia per la scheda il sito worldfootballscouting.com

Nome: Youssoufa Moukoko
Ruolo: Attaccante
Data di nascita: 20/11/2004
Altezza: 177 cm.
Club: Borussia Dortmund

“Dio ti ha dato una vita dura perché sapeva sin dall’inizio quanto sei forte”.

Quando parole come queste vengono pubblicate su Instagram, nove volte su dieci arrivano da qualcuno con esperienza di vita, pronto a condividere la sua saggezza con il mondo. In realtà questa citazione proviene dal racconto di un calciatore di 16 anni con oltre 393.000 follower su Instagram, da 49 gol in 27 partite in una sola stagione.
Il suo nome è Youssoufa Moukoko e, se continuerà a crescere, prima o poi diventerà uno degli attaccanti più forti del mondo.

Attualmente al Borussia Dortmund, Moukoko è nato nella capitale del Camerun, Yaounde, ed è entrato nell’accademia del St. Pauli all’età di 10 anni, dopo essere stato portato in Germania da suo padre Joseph. Il talento e il fisico lo hanno fatto promuovere immediatamente nella squadra Under 15: alla fine della stagione aveva segnato 23 gol in 13 partite nel campionato regionale.

C’è stato un pò di scetticismo sulla reale età di Moukoko, ma i dubbi sono stati subito spazzati via dopo la presentazione di documenti al consolato tedesco che certificano la vera data di nascita.

Sia il Manchester United che il Borussia Dortmund hanno mostrato interesse per il ragazzo e lui ha scelto Dortmund, uno dei migliori club in Europa per la crescita di giovani talenti, basti vedere l’esplosione del vincitore della NxGn 2019 Jadon Sancho.

Nonostante gli elogi, Moukoko è stato in grado di abbassare la testa e fare i conti con la valuta che conosce meglio, segnare gol. Durante la stagione 2017/18 ha segnato 40 gol in 28 partite per gli Under 17 di Dortmund, nell’ultima stagione si è spinto addirittura a 49, di cui due nella recente semifinale di andata di campionato contro il Wolfsburg, il secondo dei quali festeggiato imitando la famosa esultanza di Cristiano Ronaldo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe Signori, per me 'Ronaldo bianco', è stato uno dei più grandi giocatori biancocelesti della storia; L'unica sfortuna di questo ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da Consigli per gli acquisti