Resta in contatto

News

Lazio, Tare: “Stiamo combattendo una guerra. Penso che taglieremo gli stipendi”

Tare duro contro Spadafora: "Non sta aiutando il calcio italiano"

Il ds della Lazio Igli Tare, ha parlato ai microfoni di Sport1 della crisi sanitaria del paese e delle conseguenze nel mondo del calcio.

Il Paese è completamente bloccato, in attesa di sconfiggere il Coronavirus. Gli italiani sono in casa rispettando le direttive del governo. Per parlare, dal punto di vista del mondo del calcio, della situazione che sta vivendo l’Italia, ai micorfoni di Sport 1 è intervenuto il ds della Lazio Igli Tare.

All’inizio la questione è stata presa un po’ alla leggera. Sembra di essere in guerra. Le immagini dei convogli militare trasportare feretri mi lasciano scioccato e senza parole. I numeri dei decessi sono impressionanti. Un vero disastro per il Paese.

I giocatori sono in contatto tra loro per la questione stipendi. Credo che anche noi a breve li taglieremo. Dobbiamo ancora parlare della questione in modo approfondito.

Il campionato deve andare avanti per rispetto delle morti e di tutti i tifosi. Non è un tempo maturo per decidere circa la cancellazione. Il numero di persone infette sta diminuendo e interrompere la stagione sarebbe ingiusto. Siamo chiusi in casa da tre settimane, si può soltanto uscire per andare a fare la spesa o recarsi in farmacia. Negli altri momenti della giornata siamo in quarantena. Stiamo cercando di seguire i provvedimenti presi dal governo, sono state decisioni importanti per poter tornare a sperare in una normalità per il nostro Paese. Preghiamo per questo“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da News