Resta in contatto

Consigli per gli acquisti

Mohammed Daramy l’astro nascente danese

Altro appuntamento con i nostri consigli per gli acquisti. Oggi scopriamo Daramy, un nascente talento danese.

Si ringrazia per la scheda il sito worldfootballscouting.com

Mohammed Daramy
Ruolo: Trequartista/ala destra, sinistra
Data di nascita: 07/01/2002
Altezza: 180 cm.
Piede: destro
Club: FC Copenaghen

Daramy è il più giovane debuttante della attuale Superligaen, avendo esordito nella massima divisione a soli 16 anni, 10 mesi e 25 giorni, ma soprattutto è entrato nella storia del suo club di appartenenza Fc Copenaghen, per essere diventato il più giovane marcatore.

Caratteristiche Tecniche e Tattiche:
Daramy è principalmente un trequartista, anche se per caratteristiche tecniche e di passo può adattarsi bene a giocare sulla fascia.
Veloce potente è difficile da fermare quando parte in progressione palla al piede, sa essere molto pericoloso nell’uno contro uno, soprattutto quando si trova a campo aperto.
Abbastanza forte fisicamente, esplosivo e reattivo, sa resistere alle spallate degli avversari, valido tecnicamente ha discrete capacità balistiche dalla media-lunga distanza.
Può migliorare con il piede sinistro, oltre ad essere meno individualista in certe occasioni, eliminando qualche dribbling di troppo.

Farebbe comodo alla Lazio perché:
Quello danese, come per il resto del nord Europa sono campionati meno tecnici e tattici dei principali tornei come Liga, Premier, Bundesliga e Serie A, ma non hanno paura di lanciare giovani talenti, questo è anche un mercato dove il DS della Lazio Tare spazia molto, ma anche per Daramy se lo si volesse acquistare come alternativa per il centrocampo bisogna muoversi in anticipo su altri club europei.
In primis sull’RB Lipsia che è interessato a prelevare Daramy come ha fatto già con un altro talento danese del Copenaghen, Bidstrup, basandosi sulla richiesta fatta del club danese di 5 milioni di euro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da Consigli per gli acquisti