Resta in contatto

News

La Lazio del 2000, una squadra di maghi… della panchina

Lazio - Atalanta, Simone Inzaghi

La Lazio non smette di stupire, i biancocelesti sono terzi in classifica, anche grazie al lavoro di mister Simone Inzaghi.

La carriera di allenatore di Simone Inzaghi parte molti anni fa, già da quando l’ex bomber biancoceleste faceva parte della splendida Lazio del 2000.

L’analisi, curiosa, del portale 888sport.it denota come di quella magnifica squadra molti altri immensi giocatori, sono diventati con il passare degli anni ottimi allenatori. Da Mancini ad Inzaghi passando per Siniša Mihajlović al promettente Sérgio Conceição, senza dimenticare il “Cholo” Simeone.

Una squadra che ha vinto tanto, forse poco, ma che in campo oltre a giocatori di personalità poteva contare su dei veri leader che ricoprivano la figura di allenatore-giocatore.

L’ultimo in ordine cronologico ad iniziare l’avventura di allenatore è Dejan Stankovic. L’ex centrocampista di Lazio e Inter da poco siede sulla panchina della Stella Rossa.

La Lazio del 2000, una squadra di maghi della panchina: i risultati parlano chiaro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Avevo 13 anni, ricordo perfettamente tutto, il mio idolo era Chinaglia, piansi molto, ricordo anche un susseguirsi di eventi uno dietro l'altro e non..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "In eterno per noi laziali lui e' e rimarrà per sempre lui il simbolo della nostra amata lazio!!!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile prosegue la scalata verso la leggenda

Ultimo commento: "Prendere Piola la vedo dura ... "

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il suo dito che esce fuori dalla nebbia al derby. Non si vedeva nulla ma la palla era dentro la rete! E segna sempre lui!"

Altro da News