Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio – Spal, le probabili formazioni: Caicedo con Ciro

Lazio - Sampdoria, Felipe Caicedo e Ciro Immobile

Domani alle 15 la Lazio andrà in campo contro la Spal senza Correa, ma con tutti gli altri big a disposizione. C’è Caciedo con Ciro.

In attesa delle indicazioni che arriveranno dalla rifinitura di oggi, la probabile formazione della Lazio contro la Spal non dovrebbe prevedere grosse sorprese. Ci sono dei ballottaggi aperti, ma, a parte il forfait di Correa, gli altri big sono tutti a disposizione.

In porta ci sarà Strakosha. In difesa potrebbe essere data una chance a Bastos per completare il terzetto con Acerbi e Radu. L’ex Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis alberto e Lulic dovrebbero comporre la linea mediana. Il condizionale è d’obbligo soprattutto per il capitano, insidiato da Jony. In vista del trittico di partite che attende la squadra in settimana, Inzaghi potrebbe concedere al bosniaco un turno di riposo. Davanti, accanto all’inamovibile Immobile ci sarà Caicedo, pronto a non far rimpiangere né il Tucu, né il mancato arrivo di Giroud.

Gli avversari dovrebbero schierarsi con un modulo speculare. Assenti sicuri Petagna e Valoti, per squalifica. Presenti invece due vecchie conoscenze laziali: Floccari guiderà l’attacco e Murgia il centrocampo.

Questi quindi i probabili schieramenti:

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile. All.: Simone Inzaghi.
A disposizione: Proto, Guerrieri, Patric, Luiz Felipe, Vavro, Silva, D. Anderson, Marusic, Minala, Parolo, Jony, A. Anderson, Adekanye.

SPAL (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Bonifazi; Strefezza, Murgia, Missiroli, Dabo, Reca; Floccari, Di Francesco. All.: Leonardo Semplici
A disposizione: Letica, Thiam, Felipe, Zukanovic, Sala, Tomovic, Salamon, Valdifiori, Castro, Tunjov.

 

Vieni a votare l’allenatore della top 11 all time biancoceleste:

120 anni di Lazio: quale allenatore per la top 11?

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News