Resta in contatto

News

Immobile: “Non possiamo permetterci musi lunghi: domenica c’è il Lecce”

Lazio - Celtic, Ciro Immobile

Al termine della partita, l’attaccante della Lazio Ciro Immobile ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24 della sconfitta contro il Celtic tra le mura amiche.

Ciro Immobile ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24, dopo la sconfitta contro il Celtic per 1 a 2. Partita che complica quasi definitivamente il cammino dei biancocelesti in Europa.

“In Europa è così, se non segni non vinci. C’è rammarico, anche se la matematica non ci condanna siamo quasi fuori. Purtroppo non dipende solo da noi. Dovevamo segnare il goal del due a uno, le possibilità ci sono anche state, ma è un momento che gira così. Dobbiamo tenere conto di questa sconfitta. Rivedremo la partita per capire dove possiamo ancora migliorare. Domenica c’è il Lecce, non ci possiamo permettere musi lunghi. Non mi lamento mai degli arbitri italiani perché sono i migliori, oggi c’era un rigore abbastanza netto per noi, addirittura mi ero accorto in diretta dell’entità dell’episodio”.

Il bomber biancoceleste è intervenuto in seguito ai microfoni di Lazio Style Radio:

“È la terza partita che perdiamo così in Europa League, abbiamo dominato sia in Scozia che stasera ma non siamo riusciti ad andare in gol e in questa competizione lo paghi. Già in partita avevo visto che fosse rigore, era davvero semplice da vedere, il loro difensore si è trasformato in un portiere. Decisione sbagliata, ma andiamo avanti.
Col gioco abbiamo dimostrato di essere sempre in partita, la palla navigava sulla linea di porta e non siamo riusciti a buttarla dentro. Ma domenica c’è il Lecce, l’occasione per rifarci subito davanti al nostro pubblico che stasera ci ha spinto. Vorrei già giocare adesso, dobbiamo essere carichi e lottare su ogni pallone come stasera. Il 101° gol? Mi sarebbe piaciuto vincere”.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Forza ragazzi bisogna guardare avanti ormai questa è andata… ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

solo tu CIRO-GOL

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E dajeeèeee

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Giusto Ciro!!! Pensiamo al campionato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Melo male che Ciro c’è

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma siamo sicuri che non sia stato fatto apposta?Per avere solo un no o due fronti si cui combattere e dedicarci a questi?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Uno dei pochi in campo che ci mette il cuore ?????. Ciro Immobile ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ciro, sei il Migliore, continua così, ???

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News