Resta in contatto

Oltre la Lazio

Mihajlovic, il video per i 110 anni del Bologna: “Vincerò la malattia!”

Mihajlovic torna in conferenza stampa: "Grazie a tutti"

Nella serata del compleanno del club rossoblù, Sinisa Mihajlovic invia un saluto ai suoi tifosi ringraziandoli per il sostegno: il filmato

A suo modo, Sinisa Mihajlovic non è voluto mancare alla festa dei 110 anni del Bologna. Stasera al Dall’Ara è andata in scena l’amichevole tra le Legende del club felsineo e quelle del Real Madrid: tanti i nomi noti del passato, recente o più lontano, a cominciare da Roberto Baggio e Roberto Carlos fino agli ex laziali Beppe Signori, Marco Di Vaio, Gaby Mudingayi e Kennet Anderson.

Si trova a Roma invece Mihajlovic: il serbo ha concluso il secondo ciclo di terapie ed è tornato a casa dalla famiglia per trascorrere qualche giorno di riposo. L’ex numero 11 biancoceleste ha comunque salutato i tifosi del Bologna, con un video molto emozionante:

“Mi dispiace non essere là con voi, sono uscito dall’ospedale ieri e avevo tanta voglia di andare a casa, vedere mia moglie e i miei figli. Mi scuserete per questo, ma volevo ringraziare voi tifosi e la società per tutto quello che avete fatto per me. Mi siete stati vicini e mi avete dato tanta forza.

Sto lottando contro questa malattia, sono sicuro che stia andando bene e che alla fine vincerò, anche e soprattutto grazie a voi e all’amore della mia famiglia”.

Sinisa ha chiuso il filmato con una battuta diretta a Di Vaio:

“Fatevi valere e non fate cazzate, dobbiamo cercare di vincere sempre!”.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Forza Sinisa e tutti gli altri…SfL..

Laura
Laura
7 mesi fa

Sinisa,sono sicura, ce la farai, rimarrà solo un brutto ricordo!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

te lo auguro cin tutto il cuore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Bravo Sinisa continua cosi auguri

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Grande Sinisa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Ti vogliamo così !!! Forza !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Forza???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Preghiamo affinché possiate entrambi vincere questa battaglia…..❤❤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Daje sinisa da 1 romanista

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

mister tutti vogliono bene anche a te

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

sei un guerriero seguita a combattere e vincerai la tua battaglia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Che Dio sia con te Sinisa. E anche a lei Maristella. Combattere sempre nella vita. Io ho mia sorella che sta combattendo il cancro. Ed ha una forza incredibile. Io la amo più di me stessa. Si va avanti insieme senza mollare mai. Un abbraccio forte a lei Maristella. Un abbraccio forte anche a te Sinisa grande uomo.
❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Forza Mister, anche io sto combattendo contro il cancro, ce la faremo vedrai,. Io prego molto, an he x te, un abbraccio forte ?

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "grazie a Signori sono tifosa della Lazio... non vederlo mai alzare una coppa e festeggiare lo scudetto mi ha sempre lasciato un rammarico.... ..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da Oltre la Lazio

18
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x