Resta in contatto

News

Vavro rivela: “Lazio, sono in forma ed ero pronto per il derby”

Lazio, Denis Vavro

Vavro è tornato in Slovacchia per giocare con la propria nazionale: con la Lazio ha giocato soltanto uno spezzone di gara a Marassi nella prima

“Mi sento molto bene qui alla Lazio” .

A parlare è Denis Vavro, uno degli acquisti estivi del direttore sportivo della Lazio Igli Tare. Il classe ’96, volato nel ritiro della nazionale slovacca per le qualificazioni a Euro 2020 (qui gli impegni di tutti i nazionali), ha concesso un’intervista al portale profutbal.sk.

“Non avevo mai fatto la preparazione che si fa qui in Italia. Mi sento molto in forma, anche se forse ero abituato a giocare le prime due giornate di campionato, ma non la considero una cosa negativa”.

Poi sul derby, pareggiato dalla Lazio per 1-1:

“Nel derby non ho giocato, ma pensavo di essere pronto e concentrato sulla partita”.

 

Leggi anche:

Lazio, Buscaglia: “Non capisco perché è sempre sottovalutata”

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sta bono vavro ciai tempo pe sfogatte c’è so tre competizioni ecc ecc e fatte trova pronto forza Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ecco fatta la domanda datte pure na risposta…. ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che dice er mister?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il derby non si scherza o in forma o niente decide il nostro ripeto nostro mister. Forza Lazio sempre aspetta e vedrai

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La colpa come sempre è dei giornalisti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dajie Denis ci saranno altre 50 e più partite ..spero

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se dopo due partite di campionato un giornalista gli fa la domanda se si sente escluso di chi è la colpa?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

STAMO BBONIII !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se sei forte giocherai.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Già cominciamo? Fa il bravo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ecco la dimostrazione per coloro che si lamentano della rosa giocatori, questo appena arrivato gia’ si lamenta, come se chi ha giocato al suo posto avesse demeritato, con tanti galli a cantare non fa mai giorno.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ci sarai per il prossimo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se il Mister ha deciso così,io sono con lui

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News