Resta in contatto

News

Lazio, CorSport: “Sergej e Luis Alberto, adesso tutta la verità”

Procuratore di Milinkovic a Roma per un vertice con Tare. Luis Alberto è stato confermato, i biancocelesti lo attendono a Formello

Martedì partirà ufficialmente la stagione della Lazio. Verranno effettuate le visite mediche e i test atletici, poi il 12 si partirà direzione Auronzo.

La società però nonostante l’inizio sia vicino vuole chiarire la posizione dei suoi due gioielli: Milinkovic e Luis Alberto.

Situazione Milinkovic

Per quanto riguarda il serbo, come riporta il Corriere dello Sport, tornerà a Roma insieme al suo agente, Kezman per chiarire il suo futuro. Sergej si trova benissimo alla Lazio, è come una seconda casa per lui, ed è molto riconoscente a Tare e alla società per averlo reso ció che è ora.

La situazione Milinkovic richia di tirarsi per le lunghe, proprio perché le squadre disposte e che soprattutto possono permettersi di sborsare determinate cifre sono poche. Tare ha smentito le voci che volevano il PSG vicino al serbo. Dunque non è da escludere una sua permanenza ancora per un anno.

Le squadre interessate al serbo sono molte, in Italia la Juve prima di puntare Rabiot aveva offerto ai biancocelesti una cifra pari a 90 milioni, mentre il Milan ci provò senza successo la scorsa estate.

Le uniche due che potrebbero realmente far vacillare la società sono Manchester United (con Tare in missione a Londra) e PSG. Milinkovic, come detto in precedenza, sa che è diventato un grande giocatore grazie alla Lazio e per questo le sarà sempre riconoscente, ma sa anche che deve dare una svolta alla sua carriera, deve calcare il palcoscenico della Champions League per potersi confrontare con i più grandi giocatori e dimostrare il suo valore.

Situazione Luis Alberto

Luis Alberto, come riporta il Corriere dello Sport, è uno dei punti fermi di mister Inzaghi. Il tecnico crede molto in lui cosi come la società e si aspettano di trovarlo ad Auronzo.

Il mago dal suo canto ha strizzato per un’estate intera l’occhio al Siviglia facendo sorgere dei dubbi su una sua permanenza. Lo spagnolo pare essere “confuso”, con il duro attacco contro Lotito e poi gli appuntameni dati ai suoi compagni sui social per Auronzo. Deve essere chiaro e prendere una decisione.

La società non vuole venderlo ma se vuole andare via è pronta ad ascoltare le offerte che si presenteranno. Nel frattempo il ragazzo è atteso a Formello per un incontro faccia a faccia con la società così da chiarire la situazione.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma perché zazzaroni sa’pure scrivere???? Ahahahah

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quello che dice il giornale dove c’è scrive er Biondino zazzarone…..non interessa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Con tutto il rispetto, ma di quello che scrive Il giornale di zazzatweet a noi tifosi laziali interessa ben poco…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

restano tutti e due

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Tutte due dovete dire veramente la verità è sempre forza grande lazio

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News