Resta in contatto

Esclusive

Calciomercato Lazio, 3 domande all’agente Urbani: “Senza Champions…”

Per analizzare alcune situazioni del calciomercato Lazio abbiamo intervistato l’agente FIFA, in attesa di capire come finirà la stagione

Con la stagione arrivata quasi al capolinea, è già tempo di cominciare a pensare al prossimo calciomercato Lazio. Per capire mosse, strategie e possibili scenari ci siamo rivolti all’esperto agente FIFA Luca Urbani.

Quanto potrà influire la mancata qualificazione in Champions sul calciomercato Lazio?

“Penso sia determinante per impostare una campagna di rinforzamento, cambierebbero tutti gli scenari con la partecipazione in Champions: servirebbe un mercato di grido. Come sostituire Milinkovic in caso di cessione? Non so il tipo di disponibilità per un eventuale investimento. Ci sono tanti giocatori, ma le strade sono due. O si punta su una scommessa, sempre rischiosa, o su un giocatore di esperienza, come è stato il Lucas Leiva di turno, rimesso a nuovo dalla Lazio. I giovani di B? Non possiamo parlare di Tonali, ormai sulla bocca di tutti. Quindi, senza scomodare i soliti noti, posso dire che Okereke dello Spezia e Ninkovic dell’Ascoli hanno stupito tutti”.

Quanto può valere Strakosha?

“È cresciuto in maniera esponenziale, non sono stupito perché dietro c’è il lavoro di un maestro come Grigioni. Mi sta piacendo anche per la sua serenità e personalità, è un lontano parente del calciatore titubante di Salerno. Vale almeno 30 milioni sicuro, è uno dei migliori prospetti che ci sono in giro”.

Come ti spieghi le difficoltà delle italiane in questa annata europea?

“Tanto più era in regresso la Nazionale l’anno scorso e tanto più le squadre di club avevano dimostrato tanto in Europa, penso alla Roma in semifinale e la Juventus a Madrid. Entrambe poi eliminate dopo episodi arbitrali dubbi. Mancini ha capito il problema e ha portato aria nuova. Ma il rapporto tra la crescita dell’Italia e quella delle società è inversamente proporzionale, siamo stati nettamente inferiori sia all’Ajax che all’Arsenal. La strada è stata tracciata ma è ancora lunga”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Esclusive