Resta in contatto

Parola ai tifosi

Lazio, il pareggio con il Sassuolo? È un Giano bifronte

Lazio, Joaquin Correa

Lazio, il pareggio con il Sassuolo suscita considerazioni contrastanti nell’ambiente: il pensiero del nostro amico Giovanni Calviello

Punto guadagnato o due punti persi? Di primo acchito – parafrasando Guzzanti – la risposta sarebbe ovviamente “la seconda che hai detto”.

Poi pensi che manco il brodino ci sarebbe stato senza Senad71 e la notte a digiuno sarebbe stata pesante a stomaco vuoto, per di più dovendo andare a casa dei casciavit. E allora ti fai andar bene anche quel puntazzo. Soprattutto in un frangente dove chi è cenere risorge con un colpo di anca e chi sembra inarrestabile si blocca di colpo.

Dubbi e polemiche sulla formazione iniziale sarebbero mera dietrologia;  ciò che alla Lazio serve meno di niente. Inzaghi sa bene quali errori, se errori ci sono stati, abbia compiuto. Ed ecco che questo punto resta il Giano bifronte, sperando che già da San Siro si torni uniti e compatti fino alla vittoria.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Parola ai tifosi