Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Inter-Lazio, Politano: “In Nazionale i calciatori di Roma e Milan ci hanno messo pressione”

Nel ritiro degli azzurri i calciatori di Inter, Milan, Roma e Lazio hanno avuto modo di scherzare e stuzzicarsi sulla corsa Champions che li vede protagonisti. A raccontarlo e Matteo Politano.

Due mesi al termine. Sessanta giorni per sapere chi si qualificherà alla fase a gironi della Champions League 2019/20. Con due posti già sicuri (Juve e Napoli), le romane e le milanesi si giocheranno gli altri due piazzamenti punto su punto. Anche nel ritiro della Nazionale se ne è parlato. Lo testimonia Matteo Politano.

Ieri a Sport Mediaset l’ala dell’Inter ha raccontato alcuni simpatici aneddoti con protagonisti soprattutto lui e Immobile. Ma anche gli altri calciatori di Roma e Milan sembravano particolarmente interessati. In vista del big match di domenica sera, su Ciro ha detto: “Ci abbiamo scherzato, siamo concentrati su questa partita fondamentale. Lui proverà a farci gol. Immobile scontento? No, se si vince non si è scontenti. Lui vive per il gol ed è normale che se non segna lo accusa di più”

Poi lo stesso Politano ha parlato della partita in generale. “Di Inter- Lazio ne abbiamo parlato anche con qualche compagno del Milan e della Roma. Ci hanno messo un po’ di pressione. Noi pensiamo a noi stessi, partita dopo partita. Abbiamo un bel vantaggio e dobbiamo cercare di mantenerlo. Sarà una partita difficile, loro (la Lazio) soprattutto fuori casa si difendono bene e noi dovremo essere bravi a tenere la palla

 

Leggi anche:

Lazio, Immobile rassicura i tifosi: “Il morale è altissimo”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News