Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, l’undici anti Parma provato da Inzaghi alla vigilia

Ci sarà solo un cambio rispetto alla formazione della Lazio vista a Firenze domenica scorsa.

Per 10/11 contro il Parma ci sarà la stessa Lazio scesa in campo a Firenze, nel posticipo domenicale dello scorso turno di campionato. L’unico cambio, forzato, riguarda l’attacco: Immobile è squalificato e al suo posto ci sarà Caicedo, che giocherà come nel derby vinto 3-0 in coppia con Correa. Nella rifinitura di Formello, alla quale non hanno partecipato Berisha e Lukaku (stagione finita per il belga), Marusic è stato provato come quinto di destra, con Romulo pronto a subentrare nella ripresa. Come annunciato anche in conferenza stampa, Inzaghi non presterà particolare attenzione per i diffidati (al rientro dalla sosta ci sarà l’Inter): l’unico a rischio squalifica che partirà dalla panchina sarà Badelj.

Confermato Patric

Dopo l’ottima prova contro la Fiorentina, Inzaghi dovrebbe dare ancora fiducia a Patric come centrale di destra della difesa a 3. Lo spagnolo dovrebbe vincere il ballottaggio con Bastos anche in virtù della sua agilità e rapidità, caratteristiche che lo rendono più idoneo per affrontare le ripartenze del Parma. A disposizione Luiz Felipe, convocato per la prima volta da Di Biagio con l’Italia U21. Tornerà tra i convocati anche Wallace.

Le probabili formazioni

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Caicedo.
Allenatore: Simone Inzaghi

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco; Kucka, Machin, Rigoni; Biabiany, Inglese, Gervinho.
Allenatore: Roberto D’Aversa

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Fantastici ricordi di un signori eccezionale e letale per chiunque odiato dalla tifoseria romanista all'inverosimile. Quando Cragnotti senza preavviso..."

Immobile da record: Ciro stacca Quagliarella e punta la top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Unico solo intramontabile Ciro! Grazie di esistere"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Unico , indimenticabile , una bandiera , un trascinatore ... di una tale Lazialita' senza rivali.......Quel coraggio di affrontare una curva..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Casa Lazio