Resta in contatto

Casa Lazio

Lazio, chi recupera per il Milan? La situazione in vista della Coppa Italia

Lazio, lo spagnolo Luis Alberto ©sololalazio.it

La Lazio, tra emergenza e infortuni, si prepara per la semifinale di Coppa Italia con il Milan.

In casa Lazio non c’è molto tempo a disposizione per pensare all’eliminazione dall’Europa League. Nel bene e nel male, verrebbe da dire: martedì sarà già tempo di Coppa Italia, la semifinale d’andata con il Milan si preannuncia come l’appuntamento più importante della stagione biancoceleste.

La situazione a cinque giorni dalla sfida dell’Olimpico

Vietato tergiversare tra rimpianti e rammarico per aver perso la doppia sfida con il Siviglia, insomma. D’altra parte, Simone Inzaghi dovrà continuare a convivere con l’emergenza infortuni, una situazione che sta condizionando questo momento caldissimo per le sorti della Lazio. Cerchiamo di capire allora chi tornerà a disposizione per il match dell’Olimpico in programma tra cinque giorni.

La difesa è un rebus totale

Partiamo dalle note dolenti, concentrate soprattutto in difesa: a oggi, Acerbi è l’unico titolarissimo a disposizione. All’ex Sassuolo si aggiunge Patric, tra i più criticati nella gara di Siviglia. Radu è squalificato, mentre il trio Wallace-Bastos-Luiz Felipe è ancora ai box: la speranza per Inzaghi è che almeno uno possa recuperare in extremis (Bastos è quello con le chance maggiori), in una corsa contro il tempo da film hollywoodiano. Al momento, la soluzione più plausibile è quella di un impiego di Leiva in difesa (così come avvenuto nella ripresa contro il Genoa).

Cautela Parolo

Nell’allenamento post Siviglia, Parolo si è allenato a parte: in Spagna si è accomodato in panchina, l’infiammazione alla caviglia è in via di guarigione, ma forzare è assolutamente sconsigliato.

Luis Alberto ci prova

La notizia positiva che arriva da Formello riguarda invece Luis Alberto: mentre chi è sceso in campo al Sanchez-Pizjuan ha svolto un lavoro di scarico in palestra, lo spagnolo ha compiuto l’intera seduta tecnica insieme al resto della squadra. Il trequartista procede a grandi passi nel recupero dal problema muscolare all’adduttore. Vederlo a disposizione (leggasi tra i convocati) già martedì contro il Milan (qui per sapere dove la gara della Lazio in tv) appare più di una speranza.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Casa Lazio