Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Galles-Inghilterra 0-3, secondo tempo travolgente per gli uomini di Southgate

Rimani sempre aggiornato sul sito Tifosi in Rete

La Nazionale dei tre leoni domina la compagine gallese e accede con facilità agli Ottavi

Nessuna difficoltà per l’Inghilterra che si impone 3-0 contro il Galles. Nel primo tempo la squadra di Southgate prende in mano il pallino del gioco e al 37′ regala un saggio di calcio champagne con un’azione elaborata ma conclusa male da Foden. Poi al 40′ rovesciata di Rashford che termina fuori.

Nella ripresa l’Inghilterra parte fortissimo e al 50′ trova il vantaggio proprio con Rashford direttamente su calcio di punizione. Un minuto dopo ancora la Nazionale dei tre leoni ad andare in rete con Foden dopo un pallone velenoso perso da Roberts sulla corsia mancina gallese. Al 67′ Rashford firma la doppietta personale con un’azione personale nata da un lancio lungo raccolto benissimo dall’attaccante, partito sul filo del fuorigioco.

Tabellino

Galles (4-3-3): Ward; N.Williams (36′ Roberts), Mepham, Rodon, B. Davies (58′ Morrell); Allen (81′ Colwill), Ampadu, Ramsey; Bale (46′ Johnson), Moore, James.
A disposizione: A. Davies, Gunter, Wilson, Johnson, Roberts, Morrell, Lockyer, Williams, Harris, Thomas, Levitt, Cobango, Colwill, Smith.
Ct: Page.

Inghilterra (4-2-3-1): Pickford; Walker (57′ Phillips), Stones, Maguire, Shaw (64′ Trippier); Henderson, Rice (Alexander-Arnold); Foden, Bellingham, Rashford (75′ Grealish) ; Kane (57′ Wilson).
A disposizione: Pope, Grealish, Sterling, Trippier, Phillips, Dier, Coady, Saka, Alexander-Arnold, Mount, Ramsdale, Wilson, Maddison, Gallagher.
Ct: Southgate.

Arbitro: Vincic (Slo).

Marcatori: 50′, 67′ Rashford (Ing); 51′ Foden (Ing)
Ammoniti: 29′ Jones (Gal); 61′ Ramsey (Gal)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe gol Il mio idolo…. Mi ha fatto impazzire Lo porterò sempre nel mio ❤️"

Immobile da record: staccato Signori nella Top 10 dei marcatori di Serie A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Qatar 2022