Resta in contatto

News

Corsa Champions, Cassano: “La Lazio ha partite abbordabili. Al momento è favorita”

Secondo l’ex attaccante Antonio Cassano la Lazio dopo la vittoria di ieri è tornata favorita nella corsa Champions.

È bagarre per il 4° posto. Con la vittoria di ieri contro il Milan la Lazio è salita a quota 61 in classifica e ha ancora con una partita da recuperare. Per questo è tornata in lotta con gli stessi rossoneri, la Juventus e il Napoli, tutte a quota 66. Anzi, secondo Antonio Cassano i biancocelesti sono ora addirittura favoriti nella corsa, pur partendo da dietro. Lo ha dichiarato ieri sera sul canale Twitch della BoboTV:

Io lo dicevo sempre: se la Lazio vince, torna dentro al casino, e poi una tra Juve e Milan restano fuori. Il Milan ha dato conferma che inizia a far fatica a livello fisico e mentale. Per loro la vedo molto complicata e non so se vedo peggio loro o la Juve. Occhio alla Lazio, potrebbe essere a -2 sulla carta e ha partite abbastanza abbordabili. La più in forma e la favorita al momento è la Lazio“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News