Resta in contatto

Rubriche

Fantacalcio: i consigli della 19^ giornata

FANTACALCIO: L’ANGOLO DEDICATO AI FANTALLENATORI

In Italia, da diversi anni, sta spopolando un gioco parallelo a quello del calcio: il Fantacalcio.
Il meccanismo è molto semplice: ad inizio anno i presidenti delle fantasquadre si riuniscono e partecipano ad un’asta, con budget limitato, per acquistare i calciatori che formeranno la propria rosa. I giocatori possono provenire da tutte le squadre che partecipano alla serie A, fino al raggiungimento di 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti.
Ogni giornata si schiera la propria formazione, con i moduli più famosi, e in base al voto che il calciatore riceve il giorno dopo dalla redazione di Fantagazzetta, si arriva ad un punteggio che ne determinerà la vittoria, la sconfitta o il pareggio. In aggiunta al voto ci sono bonus (gol, assist, rigore parato, imbattibilità) o malus (ammonizione, espulsione, gol subito, rigore sbagliato).

I CONSIGLI PER LA 19^ GIORNATA

La nostra rubrica vi consiglierà chi schierare e chi evitare in base alla partita in programma, tenendo in considerazione molti fattori determinanti.

  • BENEVENTO-TORINO
    Giro di boa per la Serie A. Pippo Inzaghi con diverse assenze affida l’attacco a Lapadula, Caprari e Tello. Centrocampo muscolare con Ionita, Dabo e Hetemaj; difesa con Improta, Glik, Tuia e Barba.
    Prima partita con Nicola in panchina che conferma il 352 con Izzo, Lyanco e Bremer in difesa, N’Koulou si è fermato per infortunio. Rincon torna in regia, con Gojak e Linetty ai suoi lati, sulle fasce Singo e Rodriguez. Tandem in avanti Zaza-Belotti.
    DA METTERE: Glik, Caprari; Singo, Belotti
    DA EVITARE: Barba; Gojak

 

  • ROMA-SPEZIA
    Remake di Coppa Italia all’Olimpico. Fonseca sarà senza Mancini squalificato e con la trequarti acciaccata. Smalling, Ibanez e Kumbulla avanti a Pau Lopez; Spinazzola e Krasdrop esterni, con Villar e Veretout in mezzo. Pellegrini dietro Borja Mayoral. Dzeko KO. Pedro, Mkhitaryan e Perez per una maglia.
    Mister Italiano cambia diversi elementi rispetto a martedì: Provedel in porta, Ismajli, Chabot, Terzi e Marchizza in difesa; Pobega, Estevez e Ricci a centrocampo; in avanti ancora KO Nzola, spazio a Piccoli con Gyasi e Farias. Galabinov dalla panchina.
    DA METTERE: Spinazzola, Mayoral; Gyasi, Piccoli
    DA EVITARE: Villar; Ismajli

 

  • MILAN-ATALANTA
    Pioli rilancia Ibra dal 1′ appoggiato da Leao, Diaz e Castillejo. Tonali e Kessie in mediana, mentre in difesa torna Theo a sinistra che completerà il reparto con Kjaer, Kalulu e Calabria. Mandzukic in panchina, Calhanoglu indisponibile.
    Dall’altro lato Gasperini si prepara ad una settimana difficile. Gollini in porta; Toloi, Romero e Djimsiti in difesa. Sugli esterni Hateboer e Gosens, con De Roon e Freuler al centro. In avanti Ilicic e Pessina con Zapata.
    DA METTERE: Leao, Ibrahimovic; Gosens, Ilicic
    DA EVITARE: Castillejo; Pessina

 

  • UDINESE-INTER
    Gotti ritrova Nuytink al centro della difesa con De Maio e Becao; Molina a destra con De Paul, Arslan, Mandragora e Zegelaar; in avanti Lasagna e Pereyra.
    Nerazzurri con la stessa formazione vista con la Juve: Skriniar, De Vrij e Bastoni in difesa; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal e Young a sinistra, LuLa in avanti.
    DA METTERE: Mandragora, Lasagna; De Vrij, Barella, Lautaro
    DA EVITARE: De Maio; Brozovic

 

  • FIORENTINA-CROTONE
    Mister Prandelli conferma il 3421 con il recupero di Pezzella in difesa con Igor e Milenkovic. Venuti e Biraghi ai lati di Amrabat e Castrovilli. In avanti Bonaventura e Ribery dietro Vlahovic.
    I calabresi ritrovano Benali in mediana con Zanellato e Vulic, Reca e Pereira esterni. In avanti Simy e Messias, mentre in difesa conferma per Djidji con Magallan e Golemic.
    DA METTERE: Biraghi, Ribery, Vlahovic; Reca, Messias 
    DA EVITARE: Venuti; Magallan

 

  • JUVENTUS-BOLOGNA
    Pirlo con una difesa forzata con Bernardeschi terzino sinistro, Danilo e Bonucci al centro con Cuadrado a destra. Chiesa è acciaccato, spazio a Ramsey con Rabiot, Bentancur e McKennie. In avanti Morata-Ronaldo.
    Rossoblù con De Silvestri, Tomyasu, Danilo e Dijks avanti a Skorupski. Schouten e Svanberg in mediana con Orsolini, Soriano e Barrow alle spalle di Palacio.
    DA METTERE: Cuadrado, McKennie, Morata; Schouten, Orsolini
    DA EVITARE: Rabiot; Dijks

 

  • GENOA-CAGLIARI
    Ballardini conferma Radovanovic difensore centrale con Goldaniga e Masiello. Ghiglione e Criscito esterni, in mezzo Strootman, Badej e Zajc con Pjaca e Shomurodov in avanti.
    Dall’altro lato confermato il 4231 di Di Francesco con Zappa, Walukiewicz, Godin e Lykogiannis in difesa; Duncan e Marin a fare da diga, Nainggolan, Pedro e Nandez dietro Simeone.
    DA METTERE: Zajc, Shomurodov, Lykogiannis, Pedro
    DA EVITARE: Ghiglione; Marin 
  • HELLAS VERONA-NAPOLI
    Juric con diverse assenze, soprattutto a centrocampo dove agiranno Ilic e Dawidowicz con Faraoni e Lazovic. Difesa a tre con Gunter, Magnani e Di Marco. In avanti Kalinic con Barak e Zaccagni.
    Gattuso dopo la sconfitta in Supercoppa vuole rilanciarsi. Meret tra i pali, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly e Hysaj in difesa; Bakayoko e Demme in mezzo, Politano, Zielinski e Insigne dietro Petagna. Mertens pronto a subentrare.
    DA METTERE: Lazovic, Barak; Di Lorenzo, Politano
    DA EVITARE: Di Marco; Hysaj

 

  • LAZIO-SASSUOLO
    Simone Inzaghi con Reina tra i pali, Patric, Acerbi e Radu in difesa. Lazzari, Milinkovic, Leiva, Parolo, Marusic a centrocampo; Correa e Immobile in avanti, con Caicedo ad insidiare il Tucu.
    In casa neroverde torna Locatelli ma Lopez e Boga sono in forse. Alle spalle di Caputo pronti Defrel, Djuricic e Traore. Obiang e Locatelli in mezzo, difesa priva di Chirices, spazio ad Ahyan con Ferrari, Toljian e Rogerio terzini.
    DA METTERE: Milinkovic, Immobile; Djuricic, Caputo
    DA EVITARE: Patric; Obiang

 

  • PARMA-SAMPDORIA
    D’Aversa rivoluziona la difesa viste le assenze: esordio per il neo arrivato Conti a destra, con Iacoponi e Gagliolo al centro e Pezzella a sinistra. In mezzo Kurtic, Brugman e Sohm; Kucka alle spalle di Cornelius e Gervinho.
    Ranieri ritrova Tonelli dal primo e lo rilancia al fianco di Yoshida con Bereszynksi e Augello in difesa. Candreva e Jankto esterni, Silva e Thorsby al centro; in avanti Verre e Quagliarella.
    DA METTERE: Kucka, Gervinho; Candreva, Thorsby
    DA EVITARE: Pezzella; Silva
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Altro da Rubriche