Resta in contatto

News

San Valentino, Acerbi chiama Immobile: “Dove sei?”. E lui si giustifica…

Francesco Acerbi in Clinica Paideia per controlli medici

San Valentino senza Ciro Immobile per Francesco Acerbi, che ironizza sui propri social con uno scatto simpatico e carino…

Acerbi non perde occasione per far divertire i tifosi della Lazio e approfitta della ricorrenza di San Valentino per scherzare con Immobile. “Ciro dove sei?” ha scritto il difensore sui propri profili social, postando una sua foto mentre abbraccia una sedia vuota, rigorosamente biancoceleste, anche per ironizzare sul suo status di ‘single’. Pronta la risposta dell’attaccante: “Ti ho detto che a San Valentino dovevo stare con jessica ma domani stiamo insieme te lo prometto”.

 

13 Commenti

13
Lascia un commento

avatar
13 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grande leone certo a innammoratte de un cecchino come Ciro sta attento che te spara se nn glie passi bene il pallone 😄😄😄😄😄😄

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Che tristezza …..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Potevo chiamare noi tifose, saremmo arrivate subitooooooo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

acerbi è Capitano no immobile

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

…è arrivato un UOMO…al posto di un burattino!!!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mi chiamava a me e arrivavo in 30 secondi pure strisciando sui gomiti 😍

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Amore eterno ❤

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Gran simpaticone..👍😄

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Semplicemente fantastici.
SFL

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ace ma come solo?🤔Ma come single?🤔
Mannaggiaaa…a saperlo ieri sera venivi da me😜
Vabbe allora mo…inizio a corteggiarti😜😜😜

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

🤪

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma perché solo? Se lo sapevo lo invitavo a casa mia. Grande Lazialotto!

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Vederlo giocare segnare e Gioie ,per lu e per la Lazio"
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "grazie a Signori sono tifosa della Lazio... non vederlo mai alzare una coppa e festeggiare lo scudetto mi ha sempre lasciato un rammarico.... ..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News