Resta in contatto

News

Lazio – Verona, Inzaghi: “Ci godiamo il momento ma ogni match è difficile”

Lazio - Verona, segui con noi la diretta scritta della conferenza di Inzaghi

Le parole di mister Inzaghi nella conferenza stampa alla vigilia della sfida Lazio – Verona che si disputerà domani sera all’Olimpico

Le parole di mister Inzaghi nella conferenza stampa alla vigilia della sfida in programma per domani alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Roma, Lazio – Verona.

Un match ball per la Champions?

Domani è una partita molto importante, sarebbero 3 punti pesanti per la classifica. Mancano 17 gare, dobbiamo guardare partita dopo partita. Non dobbiamo distrarci, godiamoci il momento ma ogni match è difficile.

La Lazio può soffrire di vertigini?

Quello che mi preme di più che i giocatori e la squadra possano recuperare energie fisiche e mentali. Abbiamo avuto una partita domenica, così come il Verona, ma ho qualche giocatore che aveva qualche problemino. Avrò l’allenamento di oggi per sciogliere gli ultimi dubbi, vedere chi posso recuperare. Le vittoria possono aiutare a recuperare bene le energie.

La rosa come verrà gestita considerando i diversi diffidati?

I cartellini sono un problema che si è verificato, non penso che le mie decisioni saranno influenzate da quello. Qualche acciacco e problemino invece magari sì, abbiamo bisogno di tutti quanti.

Cosa ci dice dell’intesa fra Caicedo e Immobile?

Uno dei segreti di questa squadra è il gruppo che sono i primi tre attaccanti di queste prime partite. Io vedo che se segna uno di loro, sono i primi ad esserne contenti. Ho già detto che con l’infortunio del Tucu, Caicedo e Immobile dovranno fare uno sforzo aggiuntivo.

Questa partita può cambiare gli obiettivi del campionato?

Non è una partita che può far cambiare gli obiettivi, pur essendo molto importante. Chiaramente se dovessimo vincere, raggiungeremmo il secondo posto che è molto importante.

Come stanno gli infortunati? E cosa ne pensa della panchina d’oro a Gasperini?

Cataldi e Correa sicuramente saranno indisponibili. Luiz Felipe è rimasto a riposo e dovrò valutare domani. Per quanto riguarda Gasperini non ho ancora avuto modo di complimentarmi con lui ma se lo merita. Ieri non ero presente a Coverciano ma avrei votato o lui o D’Aversa perché col Parma ha fatto cose importanti.

Cataldi e Correa riusciranno a rientrare per il Parma o direttamente contro l’Inter?

Sono due problemi simili che probabilmente abbiamo affrettato i tempi di rientro. Correa sembra ad un buon punto per il rientro ma dobbiamo ancora decidere quando rientrerà.

Con Lotito parla degli obiettivi di questa squadra?

Io con Lotito parlo sempre della squadra e della sua crescita. Durante il calciomercato ci siamo confrontati sulla possibilità che si potesse acquistare un elemento che potesse aiutare. Penso comunque che dobbiamo rimanere concentrati in campionato. Questa settimana è molto intensa visto le tre partite importanti: la prima è andata, domani abbiamo il Verona e domenica il Parma da affrontare con grande concentrazione.

Cosa ne pensa degli 8 giorni a disposizione del Parma per preparare la partita?

I calendari vengono preparati molto prima, probabilmente anche il Verona avrebbe preferito giocare domenica e invece giocherà sabato.

Con l’assenza di Correa, come si può plasmare Adekanye?

È un ragazzo che si ambienta rapidamente ma è normale che sa che ora ci deve aiutare e lo stiamo stimolando. È molto generoso e credo che domenica abbia meritato di stare in una rosa importante come la nostra.

C’è la consapevolezza che si può ottenere più della Champions?

Pensa che la squadra abbia la giusta consapevolezza, siamo insieme da 4 anni e abbiamo vinto trofei importanti.

Quali sono le insidie della partita di domani?

Il Verona è la sorpresa del campionato, ha tanti punti meritati sul campo. Dobbiamo interpretare un’ottima partita, sono una squadra fisica. Avrebbe meritato di più anche contro Juventus e Inter. I ragazzi sanno che non sarà facile ma confidiamo nel nostro stadio e nel nostro pubblico.

Non so ancora come troverò i ragazzi, ieri qualcuno avevano qualche botta dalla partita di domenica. Domani sceglierò i ragazzi in grado di tenere i 90 minuti perchè sarà una sfida molto dispendiosa fisicamente.

Come sta Lulic?

Bene, prima della Spal lui e Luis Alberto mi preoccupavano. Poi hanno fatto un’ottima rifinitura e domenica un’ottima gara. è un giocatore, come Luis Alberto, con molte partite sulle spalle.

Con le opportunità suggerite dalla classifica quanta pressione c’è sulla squadra e quanta tranquillità d’animo c’è?

Noi dobbiamo rimanere spensierati e umili ma su questo sono tranquillo perchè basta vedere che partita abbiamo fatto contro la Spal. DOpo è stato detto che era semplice ma la Spal in diverse occasioni avrebbe meritato molto di più.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News