Resta in contatto

News

Compleanno Lazio, le dichiarazioni dei protagonisti

Tra poche ore la Lazio compirà 120 anni. Una data storica, il 9 gennaio, che porterà a Piazza della Libertà molti tifosi laziali per festeggiare la Prima squadra della Capitale.

In attesa della grande festa, i giocatori e la dirigenza biancocelesti, questa sera, festeggeranno insieme a Castel Sant’Angelo, nel cuore di Roma.

Tanti i tifosi che sono accorsi per salutare i propri beniamini, presenti Lotito e Tare, con il Presidente Federale Gravina.

Prima delle 21 sono arrivati tutti i giocatori biancocelesti, insieme allo staff tecnico.

Arrivano anche le prime dichiarazioni dei protagonisti.

Il papà di Inzaghi, Giancarlo ha parlato ai microfoni del club: “Posto meraviglioso, sono rimasto molto colpito. Per Simone e Pippo è un momento d’oro. Speriamo continuino così”.

Breve dichiarazione anche di Milinkovic: “Siamo qui questa sera in una location incredibile. Ringrazio i miei compagni per il premio come miglior centrocampista del mese”.

Lucas Leiva tra poche ore, proprio come la Lazio, festeggerà il compleanno. Il centrocampista biancoceleste ha parlato a Lazio Style Radio: “Tra qualche ora saranno 33, sto invecchiando (ride, ndr)”.

Anche Angelo Peruzzi ha parlato ai microfoni ufficiali del club: “Siamo qui per festeggiare un compleanno importante. La Lazio ha una storia lunghissima, non ha mollato mai, questo è l’indole del tifoso laziale. Non sono state tutte rose e fiori, ma adesso stiamo vivendo un bellissimo momento. Mi auguro di vedere tanti tifosi nelle prossime partite in casa. Questo gruppo si diverte. Quando i ragazzi si trovano bene, non solo in campo ma anche fuori vuol dire che si può fare bene”.

Dopo il Team Manager laziale, parola a Correa, Patric e Luiz Felipe: “Posto speciale, non siamo mai stati in questo luogo. Facciamo gli auguri a tutti i giocatori che hanno vestito questa maglia, tanti auguri alla società che sta facendo grandi cose. L’obiettivo è vincere sempre di più”.

Il bomber biancoceleste, Caicedo, ha preso parola: “Sono molto contento di essere alla Lazio. Siamo una famiglia, oggi è un giorno importante per la storia del club. Vogliamo fare sempre di più e regalare ai tifosi grandi soddisfazioni. Ho girato molte squadre, ma come si sta qui alla Lazio non si sta da nessuna parte. Il gruppo è la nostra arma migliore”.

Non potevano mancare la parole di Marco Parolo, leader dello spogliatoio biancoceleste: “La Lazio è qualcosa che ti entra dentro. Sono innamorato diventato un laziale vero. Sono orgoglioso di indossare questa maglia. Una società che è rimasta unica, senza essersi fusa con altre società. Questo gruppo ha grandi potenzialità, stiamo crescendo. Le basi solide ci sono e anche la società è in continua crescita. Tanti auguri, ci vediamo sabato allo stadio”.

Igli Tare ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio: “La cosa più bella di questa sera è l’evento per il compleanno della Lazio. A Brescia ho lasciato il cuore, mi ha fatto piacere tornare lì. Adesso siamo sulla bocca di tutti, lavoriamo come abbiamo fatto fino ad ora e poi vedremo a fine stagione se saremo stati bravi o meno”.

Parola ancora a Virginia Raggi per la presentazione del francobollo dedicato alla Lazio: “Siamo tra amici, celebriamo i primi 120 anni della prima squadra della Capitale. Ci sono stati momenti belli, altri meni. Ci sono stati giorni in cui la Lazio ha vinto e altri in cui ha imparato. Ho vissuto uno scudetto intensamente. Siamo reduci da una vittoria in Supercoppa e in campionato la squadra ci sta dando soddisfazioni. Nella Capitale ci sono due grandi squadre. Oggi ne stiamo festeggiando una delle due”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile colpisce anche il Cagliari

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News