Resta in contatto

News

Lazio, le mosse di mercato secondo la GdS

Kiyine a TMW: "Lavoro per fare il salto di qualità. La Lazio un obiettivo"

Puntuali come tutti gli anni, con la pausa natalizia arrivano le indiscrezioni in vista del mercato di gennaio. In casa Lazio si guarda a centrocampo.

Il Natale è arrivato e ad abbellire gli alberi delle squadre di serie A ci sono le letterine dei desideri di calciomercato. La Gazzetta dello Sport ne parla oggi già in prima pagina. All’interno poi, sull’edizione romana, ci sono notizie anche sui movimenti in casa Lazio.

Il reparto dove i biancocelesti devono concentrarsi è il centrocampo. Conti alla mano, è proprio lì che la coperta sembra troppo corta. Già ceduto Durmisi. Con le valige in mano ci sono Minala, Djavan Anderson e Casasola. A loro si potrebbe aggiungere Berisha, se si troverà una destinazione dove possa rilanciarsi. In questo modo si creerebbero i presupposti per un innesto. I nomi fatti dalla rosea sono Sofian Kiyine, già di fatto di proprietà della Lazio, ma girato in prestito alla Salernitana, e Dominik Szoboszlai.

Il primo, 22 anni, ex Chievo Verona, è un esterno sinistro che può giocare anche come mezz’ala. Il secondo 19enne ungherese di proprietà del Salisburgo, è un pallino di Tare già da questa estate. Era stato individuato come possibile sostituto di Milinkovic e rimane un nome caldissimo anche per giugno prossimo. Ma non è escluso, scrive il giornale, un tentativo a gennaio.

 

Leggi anche:

Super Cataldi, il laziale “de Roma” ha svoltato

5 Commenti

5
Lascia un commento

avatar
5 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Con L
Arrivo di Ibra al Milan si libera piatek… quello sarebbe il colpo da fare…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Demente?mai come i laziali

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ancora mi chiedo come la curva nord dell’Inter possa essere gemellata con i Laziali

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sempre una squadra di m

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Speriamo che cataldi diventi la bandiera che ci manca dai tempi dell’addio di nesta

Advertisement
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron, Almeyda, Simeone, Sergio Conceicao, Nedved...una squadra stretodferica, un centrocampo stellare, lui, Juan Sebastian, uomo ovunque, leader in..."

Signori, è segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Ricordi che rimarranno per sempre con lui ho vissuto i miei primi anni in curva nord e di calcio fatto di cuore e non di business."
Lazio, Miti: Miroslav Klose

Mito Klose: cosa significa per te averlo visto segnare con la maglia della Lazio?

Ultimo commento: "A parte Piola, di cui non ho mai visto le gesta, Klose è il più forte attaccante della storia della Lazio."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Secondo me è il momento più intenso e di attaccamento nel rapporto squadra-tifosi. Indimenticabile Eugenio. Andrea"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News