Resta in contatto

News

Lotito e Luiz Felipe al “Lazio Eternal Wonder”

Il presidente Lotito e Luiz Felipe sono all’Olimpico per l’iniziativa “Lazio Eternal Wonder” per la promozione della regione in occasione della Supercoppa.

Tra pochi giorni la Lazio volerà in Arabia Saudita per giocarsi la Supercoppa Italiana. Un’occasione di visibilità per la squadra e per il territorio che rappresenta. Non solo la città di Roma, ma tutta la regione avrà l’opportunità di mostrare la propria immagine. Da questo nasce l’iniziativa “Lazio Eternal Wonder”, che viene presentata quest’oggi nella sala stampa dello Stadio Olimpico.

Per la società biancoceleste sono presenti il presidente Claudio Lotito, il responsabile della comunicazione Stefano De Martino e il calciatore Luiz Felipe, in qualità di testimonial. Insieme a loro, il vice-presidente della giunta regionale Daniele Leodori.

Queste le dichiarazioni dal palco del patron laziale:

Ritengo che questo connubio sia fondamentale. Lo abbiamo già sperimentato anni fa, nella Supercoppa in Cina, dando grandi risultati per tutti: sia per la società che per la Regione Lazio. La nostra non è una pubblicità stucchevole, ma entra nella mente e nel cuore di tutti. Chi più del Lazio può offrire cose belle dal punto di vista alimentare, culturale e ambientale? Le squadre di calcio hanno molta visibilità mediatica, riteniamo possa essere un modo per far avere alla Regione un indotto economico importante. Mi auguro che ci sia anche il risultato sportivo, anche perché giochiamo contro una squadra del Nord. Mi auguro che vincano le eccellenze del Lazio su quelle del Piemonte“.

Successivamente ha preso la parola il centrale difensivo brasiliano, che ha parlato del successo di ieri a Cagliari:

Ieri sera grande partita, ci abbiamo creduto fino all’ultimo minuto. Anche con il Sassuolo è successo lo stesso, è entrato Caicedo nel finale e abbiamo vinto negli ultimi secondi. Questo è lo spirito che dobbiamo avere, ce lo chiede anche il presidente Lotito“.

Nel corso della conferenza, il presidente Lotito ha svelto la maglia con cui la squadra scenderà in campo a Ryad per la finale di Supercoppam Italiana.

 

Leggi anche:

A testa bassa contro il muro

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News