Resta in contatto

Storie di Polisportiva

Polisportiva Lazio, i risultati del week-end biancoceleste

Week-end positivo per la polisportiva. Oltre alla vittoria contro il Sassuolo nel calcio, anche le altre sezioni impegnate sul campo hanno ben figurato.

Week-end positivo per i colori biancocelesti. Dalle sezioni della polisportiva impegnate nei rispettivi campionati sono arrivate tre vittorie, che salgono a quattro contando anche il trionfo a Reggio Emilia degli uomini di Inzaghi, un pari e una sola sconfitta.

Pallacanestro

Dopo un avvio di stagione un po’ stentato, la Lazio Basket trova alla terza giornata la prima vittoria in campionato. Contro Velester non c’è stata storia. 84-57 il punteggio finale, maturato anche grazie ai 29 punti messi a referto dal numero 17 Jacopo Pescosolido. Ora i ragazzi della palla a spicchi sono attesi dalla trasferta contro lo Sportlab. La prova del nove per archiviare definitivamente le difficoltà iniziali.

Pallavolo

Trionfa nello scontro diretto al vertice la Lazio Pallavolo, nel campionato di serie B. Serve però il Tie-Break per battere 3-2 Civita Castellana VT. I romani avevano vinto i primi due set 25-23 e 25-21 e la vittoria sembrava in pugno. Poi però si sono fatti rimontare con un 12-25 e 20-25. Gli scambi finali nell’ultima, decisiva, frazione sono stati al cardiopalma, fino alla conclusione 16-14. Grazie a questo risultato (6° successo in stagione, con una sola partita persa) i capitolini allungano in classifica e rafforzano il primato.

Calcio femminile

Lazio women

Pareggio acciuffato in extremis dalle ragazze della Lazio Women contro la Novese. L’1-1 è arrivato grazie al gol del capitano Cristina Coletta a 5 minuti dalla fine. Ora per la squadra allenata da mister Seleman ci saranno due settimane di riposo prima dell’impegno, l’8 dicembre, in casa contro Vittorio Veneto.

Calcio a 5

Non si fermano più le aquilotte del calcio a 5. Contro il Futsal Florentia arriva la quarta vittoria consecutiva nel campionato di serie A femminile. Il 4-2 finale consolida il sesto posto in classifica a quota 18, all’inseguimento dei team di vertice: il podio dista ora solo 4 punti.

Note negative

Le uniche note negative sono arrivate sabato 22 novembre. Sempre nel calcio a 5, maschile questa volta, i ragazzi con l’aquila sul petto sono stati sconfitti in casa 3-5 dai partenopei del Fuorigrotta. Nella stessa giornata sarebbe dovuta scendere in campo anche la pallanuoto, ma per via dell’allerta meteo diramata in liguria la trasferta contro Quinto è stata posticipata a data da destinarsi.

L’appuntamento di stasera

Chiuderà questo finesettimana della polisportiva laziale la sezione del calcio a 8. Alle 21:30, in trasferta sul campo sportivo “Stella Azzurra”, le aquile sfideranno la Tiber nella decima giornata del campionato di serie A.

 

Leggi anche:

Lazio, buon compleanno Manzini! Gli auguri anche di Romulo (FOTO)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Ero giovanotto e seguivo la squadra in quegli anni difficili. No come oggi che si fa polemica se arrivi secondo o quarto. Rimane sempre nel mio cuore..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Storie di Polisportiva