Resta in contatto

News

Fiorentina – Lazio, Correa: “Quando giochiamo così, è difficile batterci”

Fiorentina - Lazio, Correa: "Quando giochiamo così, è difficile batterci"

Anche l’autore del primo gol, Correa, è intervenuto ai microfoni di LSR al termine della nona partita di campionato, Fiorentina – Lazio

Al termine di Fiorentina – Lazio è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio anche l’autore del primo gol biancoceleste, El Tucu Correa.

L’attaccante argentino è tornato a segnare rompendo nuovamente lo spettro delle occasioni mancate.

Queste le parole del biancoceleste:

“Ultimamente si è parlato spesso  dei miei errori sotto porta e per questo non mi sentivo bene nei confronti della squadra. Lavoro ogni giorno per migliorarmi, sicuramente sbaglierò ancora ma lavoro sempre per aiutare la squadra.

Magari come gioco con Immobile davanti magari mi chiamano attaccante, ma in realtà io ho sempre fatto il trequartista. Ho sempre giocato in mezzo al campo per trovare la giocata e fare assist, qui invece sto imparando a giocare più vicino all’area di rigore.”

Cosa serve alla Lazio per tenere la continuità?

“Sarà importante questo risultato per la nostra fiducia. Dobbiamo vincere mercoledì altrimenti lo sforzo di oggi servirà meno. Ora dobbiamo riposare e pensare al miglior modo per fare male al Torino”.

“Il gol di oggi sicuramente è un nuovo inizio. A volte ci sono dei periodi in cui non trovi la porta e non sei lucido e a volte non sai neanche come spiegarlo. Ma io lavoro per migliorare e quindi prima o poi riesco ad uscire dai periodi brutti.”

“Oggi abbiamo fatto il calcio che ci riesce meglio. Quando comandiamo noi e quando ci divertiamo è sempre difficile batterci. Sicuramente anche gli avversari sono bravi ma quando noi giochiamo così otteniamo i risultati che vogliamo”

 

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe Signori il RE...un fenomeno.. avrebbe meritato di più dalla Lazio sia da giocatore e dopo il ritiro..spero ritorni nel calcio ..mi ha fatto..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Il più grande centrocampista della Lazio,sempre dopo Antonio Elia Acerbi,non gli ho visto mai passare la palla indietro😳"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mitoche non dimenticherò mai"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News