Resta in contatto

News

Celtic – Lazio, Christie e Birton: “In casa dobbiamo vincere”

Celtic - Lazio, 3ª giornata Europa League 2019/20

In conferenza stampa, insieme al tecnico Neil Lennon, ha parlato il centrocampista del Celtic Ryan Christie. Queste le sue parole sul match di domani.

Insieme al tecnico Neil Lennon, oggi in conferenza stampa c’era anche Ryan Christie. Il centrocampista del Celtic Glasgow ha parlato così alla vigilia del match di domani.

“Felice di tornare dopo la squalifica. Ero rimasto molto deluso per il rosso ricevuto. Non vedo l’ora di giocare e spero di poter tornare subito sul campo. Vogliamo vincere, speriamo di ottenere un risultato positivo, abbiamo iniziato bene il girone. Il nostro obiettivo è andare avanti in Europa e continuare a giocare dopo Natale:

per questo dobbiamo vincere tutte le prossime gare in casa, a prescindere dall’avversario.

Per domani abbiamo sensazioni positive. Uno dei motivi per cui si firma per il Celtic è proprio per giocare partite come quella di domani. Non vediamo l’ora di disputare questo incontro davanti ai nostri tifosi. È importante misurarsi con i migliori calciatori del mondo e in questo la Lazio vanta ottime individualità. Il bello di giocare in Europa con il Celtic è che si affrontano sempre calciatori di qualità”.

Nir Bitton alla rivista ufficiale del Celtic

In mattinata Nir Birton, altro centrocampista nella rosa di Lennon, ha rilasciato un’intervista alla rivista ufficiale della squadra scozzese Celtic View. Queste le sue parole:

“Il girone è molto difficile, ma comunque noi abbiamo iniziato bene. I risultati dimostrano come ogni squadra possa battersela.

Per questo, faremo in modo di non far prendere prendere punti a nessuno al Celtic Park.

Questa è la cosa più importante per noi. Giovedì ci aspetta la Lazio: dobbiamo concentrarci al 100% sul campo e vedere cosa succede.

È importante che questo club partecipi ai tornei europei, non conta che si tratti della Champions o dell’Europa League. Per noi resta un grande palcoscenico: è una grande occasione per mettere in mostra le nostre qualità, sia individuali, sia come squadra. Vogliamo andare il più lontano possibile.

Quando fai parte di un club come il Celtic la pressione c’è sempre, per vincere partite e titoli. Tutti nello spogliatoio lo sanno, anche i nuovi arrivati”.

 

Leggi anche:

Lazio, tanti auguri Fascetti: “I rigori con l’Atalanta? Netti”

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

vabbè ma con noi no …….SFL

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Ero giovanotto e seguivo la squadra in quegli anni difficili. No come oggi che si fa polemica se arrivi secondo o quarto. Rimane sempre nel mio cuore..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da News