Resta in contatto

News

Lazio – Atalanta, Inzaghi: “Penso si sia visto che la squadra ha carattere”

Lazio - Atalanta, Simone Inzaghi

Mister Inzaghi ha parlato in zona mista nel post partita di Lazio – Atalanta. Ecco le sue dichiarazioni sulla rimonta biancoceleste.

Ai microfoni di Sky Sport ha parlato Inzaghi nel post partita di Lazio – Atalanta. Queste le dichiarazioni in zona mista dell’allenatore biancoceleste sulla rimonta compiuta dai suoi.

La squadra oggi ha dimostrato carattere, secondo il mister. Il risultato è figlio di meriti dell’avversario e di demeriti dei suoi uomini.

“Io penso che in 4 anni si sia visto che la squadra ha carattere. Si è visto oggi nella reazione. Però dobbiamo migliorare. Nel primo tempo l’Atalanta ha dominato, nel secondo ha dominato la Lazio. Abbiamo fatto tantissime azioni pericolose con Milinkovic e Luis Alberto. Abbiamo rischiato in ripartenza, ma il risultato è giusto tra due squadre che stanno facendo grandi cose da due anni. Dobbiamo migliorarci perché vogliamo di più e questo è l’obiettivo”.

“Va dato merito all’avversario, come a noi per il secondo tempo. Ci abbiamo messo del nostro, ma onore a loro per il grandissimo primo tempo. Sapevamo che avrebbero giocato così, l’avevamo preparata, ma gli abbiamo lasciato troppo campo. Non siamo riusciti a contenerli. Loro quando ti avvolgono sono avversari scomodi”.

Inzaghi ha anche risposto, indirettamente, a Gasperini che si è lamentato per i due rigori concessi alla Lazio.

“I rigori erano netti per me. Stimo tantissimo Gasperini, ma per me sono sacrosanti. Non sono neanche da discutere. L’Atalanta ha fatto bene il primo tempo e la lazio il secondo. Entrambi i portieri hanno fatto parate clamorose. La gente si è divertita, io e Gasperini un po’ meno”.

Inzaghi ammette anche qualche qualche responsabilità nelle scelte. Ma ha apprezzato la reazione e la prestazione super del solito Ciro Immobile.

“Io penso che sia giusta un’ammissione di colpe, io sono il primo responsabile. Non sono stati tanto i cambi a farci reagire, perché avrei dovuto cambiare tutta la squadra dopo il primo tempo. Semplicemente, nel secondo tempo siamo stati più aggressivi. So che ho giocatori di qualità, che possono fare grandi giocate in qualsiasi momento. Immobile è tra i migliori d’Europa. Sta avendo numeri importanti. Io parto del presupposto che i nostri attaccanti devono darci tanto e oggi, nel secondo tempo, hanno fatto la differenza”.

Inzaghi a Lazio Style

Dopo aver parlato a Sky, il mister è intervenuto anche sui canali ufficiali biancocelesti di Lazio Style. Queste le sue parole:

“I ragazzi sono statti bravi. I ragazzi sono stati bravi in campo. La partita è stata divisa in due. Primo tempo meglio l’Atalanta, il secondo meglio noi. Ho voluto fare qualche cambiamento. Volevo fare un partita aggressiva. Il secondo tempo abbiamo fatto meglio noi. Io penso che ci sia sempre merito dell’avversario. Il secondo tempo avrà pensato la stessa cosa mia Gasperini. È stata una partita intensa. Penso sia stato giusto il pareggio. Ai punti risultato giusto. Sappiamo che la condizione, sarà difficile. Lo stadio è grandioso. È un ottima squadra e sta facendo bene in Europa League”.

 

Leggi anche:

Da 0-3 a 3-3: la Lazio non piazzava una rimonta simile da 11 anni

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
16 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Come al solito hai qualcosina sulla coscienza – in tutti i casi sei Bravo !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Dobbiamo,secondo me,cambiare modulo,passare al 442,ed essere piu aggressivi.sta volta ci è andata bene ke l’atalanta ha abbassato la guardia nel secondo tempo,e ke a parer mio,il primo rigore non c’era.ma nn sarà sempre cosi….quindi tirate fuori gli attribbuti….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ha cambiato modulo nel secondo tempo passando alla difesa a 4. Un allenatore bravo lo capisce dopo 15 minuti di partita.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

?⚪?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il carattere di dimostra tutta la partita,il primo tempo l Atalanta ha giocato da sola, è stato un miracolo pareggiare ,non sempre andrà così bene.
La realtà è che non siamo una grande squadra come qualcuno pensa,e il quarto posto è roba x altri,chi dice il contrario non vuole bene alla Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Oggi ha avuto carattere. Avessimo sfruttato un’altra palla gol, avevamo anche vinto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

..giusto..Simone..proprio così..ma dobbiamo smetterla di dare un tempo agli avversari…per quanto riguarda Ciro ..solo Mancini non si accorge del suo valore…..!!@

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

..scusami Virdis..per caso sei un po’ romanista..o hai visto un’altra partita ??!@

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Eccome! ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Gasperì?!!
Tiè!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ancora non lo cacciano via sto’ mediocre.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Io penso caro mister che sia ora di prendere decisioni impopolari ma che salvino la Lazio, e in primis il tuo esonero.e nella natura che i cicli finiscono,ma non solo te anche certi nostri super campioni gli andrebbero tirate le.orecchie.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E siamo onesti, oggi ha fatto tutto l atalanta, noi così siamo mediocri pure peggio della Roma e mi costa dirlo perché non è cosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Stavolta, per me, l’abbiamo rubata, i rigori erano, quantomeno, dubbi…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Beh. Però così non si arriva da nessuna parte.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma che hai visto…vattene se ti è rimasta un po’ di dignità.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News