Resta in contatto

Lazio Femminile

Lazio Women, parla Seleman: “A Napoli faremo bene”

Il calcio femminile in Italia ad un passo dalla sospensione

La Lazio Women disputerà la terza partita di Serie B il 27 ottobre, a quasi un mese dall’ultimo appuntamento sul campo verde

L’ultima partita della Lazio Women è del 29 settembre scorso. Le ragazze incontravano il Napoli nella prima partita di Coppa Italia femminile.

Il prossimo 27 ottobre incontreranno di nuovo le partenopee per la terza giornata di Serie B. Nella prima occasione, le biancocelesti hanno subito una sonora sconfitta, complici anche diversi errori individuali. Per l’incontro di fine ottobre, mister Seleman si dice sicuro di poter far meglio e portare a casa punti importanti per la classifica.

Queste le parole dell’allenatore biancoceleste, intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio Style Radio:

“La sosta per il campionato è molto lunga. Abbiamo iniziato con un richiamo fisico per mettere a posto alcune cose, ora stiamo preparando la delicata trasferta di Napoli, stavolta in campionato. Speriamo che vada diversamente rispetto al 4-1 in Coppa, abbiamo rivisto i nostri errori. Quel risultato è stato in parte bugiardo, siamo sicuri che sarà un’altra gara. Contro il Chievo abbiamo giocato bene, replicando con quella prestazione e potremmo mettere in difficoltà chiunque.

Dobbiamo superare l’ultimo step mentale per fare il salto di qualità. Il nostro è un campionato complicato, dove è difficile fare punti. Ora speriamo di recupare qualche giocatrice, con la rosa al completo potrei anche cambiare modulo. La sosta è stata molto lunga, avrei preferito continuare a giocare. Stiamo segnando molto, per questo sarà fondamentale sistemare la fase difensiva.

Mercoledì e domenica avremo due amichevoli per avvicinarci al meglio. Ci alleniamo 6 giorni su 7 come una squadra professionista, spero che presto questo livello venga riconosciuto anche al calcio femminile. La strada per raggiungerlo è sicuramente quella giusta”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Lazio Femminile