Resta in contatto

Il muro del Tifoso

La Lazio e la cattiveria che manca: secondo te, si può allenare?

La Lazio e la cattiveria che manca: secondo te, si può allenare?

Alla Lazio sembra mancare la cattiveria, in mezzo al campo e soprattutto davanti la porta. Dopo 7 giornate di campionato (11 punti), questo è forse il problema più evidente della squadra di Inzaghi.

A sostenerlo sono gli stessi protagonisti del mondo biancoceleste, da Francesco Acerbi al presidente Lotito. La domanda spontanea, che noi ti rigiriamo, è se la cattiveria, l’aggressività e l’atteggiamento siano fattori allenabili o no. Partecipa al dibattito con gli altri lettori e tifosi: scrivi il tuo commento in fondo all’articolo.

20 Commenti

20
Lascia un commento

avatar
18 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
GabrieleAntonioRobertoMat81 Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me per avere una squadra cattiva servono almeno 3-4 grandi giocatori con la cattiveria innata. La cattiveria è come il coraggio di Don Abbondio: se non ce l’hai non te la puoi dare

Gabriele
Ospite
Gabriele

No,se l’allenatore ne è sprovvisto

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Mancano giocatori di carattere , Mandzukic o Ibra da questo punto di vista farebbero fare il salto di qualità
Ma er panzone nicchia…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me si,basta mettersi in testa di essere più opportunisti,con l’allenamento è possibile tutto!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Certo..allenandoli con i cori della Nord..e facendogli vederei i video di chinaglia e di canio..

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se prendi Conte ti aspetti cattiveria e furore agonistico, Inzaghi più tranquillo il nostro problema e che in certe situazioni siamo proprio polli!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Si deve allenare la cattiveria intesa come sportiva giocare un po’ più all’inglese insegnando anche si nostri arbitri che il calcio di può giocare anche così insegnare ai nostri a protestare civilmente ma con autorevolezza ad esempio vedo bene in questo ruolo sergio SMS e ace💙🦅

Antonio
Ospite
Antonio

Tu lo parli l’italiano?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Basta cambiare mister…la cattiveria sportiva è innata, ma si può anche allenare e addestrare la mente a tal fine…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Tira fuori i soldi e compra un centrocampista forte,una punta e un terzino,Lotirchio.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

No. Ce l’hai o non ce l’hai.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Secondo me sì, anche “la cattiveria e l:aggressività” possono essere “allenate” perché ci MANCANO TROPPO! ⚪🔵🦅

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

E certo…devi mettere un motivatore

Antonio
Ospite
Antonio

Inutile il solito refrain “diventeranno fenomeni” quello che sei rimani. Da qualche parte ho letto “5 anni per far diventare Correa un killer di area”. Praticamente 10 milioni di euro spesi bene!!! La Lazio non si smentisce mai e chi ne parla pure peggio.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Purtroppo io penso che ce l’abbia nel DNA! 😩

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Manca una rosa competitiva nei ricambi è inutile che lotito si attacca alla cattiveria! Si attaccasse alla tasca e cacciasse i soldi

Roberto
Ospite
Roberto

Secondo me la cattiveria agonistica è un qualcosa che eventualmente fa parte geneticamente del bagaglio personale di un giocatore…o ce l’hai dentro di te oppure no. Se non ce l’hai di tuo nessuno te la potrà mai dare… . I giocatori della Lazio ne sono totalmente sprovvisti. L’ultimo ad averla posseduta era un tale germanico di nome Miro Klose.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

No

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A fine allenamento tutti 1 ora a calciare in porta,non mi viene in mente altro!

Mat81
Ospite
Mat81

no, assolutamente no, servivano giocatori di spessore e caratura internazionale per accrescere il valore della squadra

Altro da Il muro del Tifoso