Resta in contatto

News

Parla Caicedo: “Jony e Lazzari aiuteranno sicuramente noi attaccanti”

Calciomercato Lazio, le soluzioni per il reparto offensivo

Felipe Caicedo è tra i protagonisti del ritiro di Auronzo, nella partitella di ieri ha realizzato un gol di tacco straordinario.

Felipe Caicedo al termine della seduta di allenamento mattutina è intervenuto a Lazio Style Channel (233 di Sky). Il panterone è tra i protagonisti di questi primi giorni di ritiro. Ieri il suo gol di tacco in partitella è stato una vera perla.

Ecco le sue parole oggi, riportate anche sul sito ufficiale.

“Dobbiamo essere ambiziosi”

“Mi sto trovando bene in questo ritiro di Auronzo di Cadore anche se ci stiamo allenando tanto. È giusto lavorare per arrivare al meglio alla prossima annata sportiva. L’ambiente è positivo, siamo molto sereni e stiamo lavorando con tranquillità. Sappiamo che abbiamo mollato un po’ in campionato e il nostro obiettivo è migliorare i nostri risultati in Serie A, ma allo stesso tempo siamo contenti per aver svolto un buon lavoro in Coppa Italia”.

Dobbiamo essere ambiziosi e non ci basta la vittoria della coppa, dobbiamo concentrarci sul campionato sapendo di aver ottenuto un gran risultato nella stagione scorsa. Inzaghi ha sempre messo in mostra la sua fiducia, io devo prepararmi bene. Ho un ottimo rapporto con il tecnico, devo dar seguito a quanto sto facendo qui alla Lazio. Io lavoro per dare sempre di più e per essere sempre più coinvolto all’interno del gruppo, ma le scelte spettano sempre al mister: dobbiamo essere tutti pronti”.

“I tifosi sono sempre al mio fianco”

“All’interno di ognuno di noi si nasconde un piccolo leader, sono sempre a disposizione per aiutare la squadra insieme a ragazzi come Silvio Proto, a esempio. Ho capito cosa bisognava dare alla squadra e ora dobbiamo lavorare tanto in questo ritiro. Sentire l’incitamento dei tifosi è sempre importante, loro sono sempre al nostro fianco e anche al mio; li ringrazio tutti perché mi hanno dimostrato il loro affetto. Sono un ragazzo tranquillo, quando un compagno ha bisogno di me sono sempre a disposizione e per questo credo di essere molto apprezzato”.

“Adekanye deve ambientarsi”

“Quest’anno sono arrivati calciatori di livello e daranno una grande mano alla squadra, noi attaccanti dovremo sfruttare pedine come Jony e Lazzari che ci aiuteranno sicuramente. Quando il cross arriva rasoterra è più facile finalizzare. Adekanye deve ancora ambientarsi, è un talento che ha bisogno di aiuto. Imparerà e conoscerà la Serie A capendo che è molto diversa rispetto a tutti gli altri campionati”.

 

Leggi anche:

Radu, il CorSport: “Stefan come Chiellini, è gente da Alta Fedeltà”

 

Serie A e Coppa Italia, ufficiali le date della nuova stagione

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Parla Caicedo: “Jony e Lazzari aiuteranno sicuramente noi attaccanti” […]

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile affonda anche il Sassuolo. Girone d’andata chiuso a quota 13

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News