Resta in contatto

News

Inzaghi, a breve nuovo incontro. CorSport: “Lotito intanto pensa al piano B”

Lazio, Simone Inzaghi

Simone Inzaghi è rientrato da Piacenza, nelle prossime ore è atteso il nuovo faccia a faccia con Lotito. Che intanto valuta le possibili alternative

Inzaghi e Lotito, prepariamoci a un nuovo capitolo. Già nelle prossime ore, al massimo domani, dovrebbe andare in scena un nuovo incontro tra il tecnico e il presidente della Lazio. Simone è rientrato da Piacenza, ci sarà anche Igli Tare di ritorno dai suoi viaggi di mercato.

Nel nuovo confronto, Lotito ribadirà la proposta del rinnovo triennale. Un’offerta che non ha convinto (almeno finora) l’allenatore, finora Inzaghi ha preso tempo e ragionato sulle mosse da compiere. Dopodomani partirà in vacanza con la famiglia per gli Stati Uniti, la Lazio vorrebbe una risposta definitiva entro quella data. Tra il prolungamento e l’addio –si legge su Repubblica – non è da escludere neanche l’ipotesi che si prosegua con il contratto in scadenza: in questo caso, il rinnovo verrebbe discusso di nuovo anche sulla base dei primi movimenti di mercato.

Lotito valuta nel frattempo le alternative

Da considerare anche la separazione tra il Milan e Gattuso: la panchina rossonera potrebbe essere una soluzione proprio per Inzaghi, anche se finora il club meneghino non ha avanzato proposte concrete per il tecnico piacentino. Al contrario, Gattuso rientra tra le ipotesi da non scartare in chiave Lazio: il Corriere dello Sport sottolinea però come Rino preferisca un’esperienza all’estero. Nel novero dei papabili, chi più o chi meno, il quotidiano romano inserisce: Giampaolo, De Zerbi, Maran, Liverani, Mihajlovic, ma anche le suggestioni estere Sergio Conceicao e Paulo Fonseca (sarebbe stato proposto da Jorge Mendes), fino a non escludere neanche un clamoroso ritorno di Stefano Pioli.

 

Leggi anche:

Europa League, i possibili scenari se il Milan rinuncia o viene squalificato

Milan, Pedullà: “Inzaghi? Giampaolo è il preferito di Maldini”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da News