Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lazio, Canigiani: “Molto probabile Riyad per la Supercoppa”

Genoa - Lazio, Canigiani: "Assistete alla partita senza badare ai colori"

Il responsabile marketing della Lazio torna a parlare ai microfoni dell’emittente ufficiale rilasciando gli ultimi aggiornamenti in merito alla Supercoppa

Marco Canigiani torna a parlare ai microfoni di Lazio Style Radio in occasione dell’inizio del tour della Coppa Italia per gli store ufficiali.

Il responsabile marketing, inoltre, annuncia in questa occasione che molto probabilmente il trofeo sarà presente ad Auronzo nel corso del ritiro estivo.

“È iniziato stamattina in via Calderini il tour della Coppa Italia nei Lazio Style, poi per tutto il weekend sarà a Parco Leonardo e via via in tutti i punti vendita. Inoltre è disponibile sia la maglia ufficiale della finale che la maglia celebrativa, consiglio di affrettarsi per la maglia del 15 maggio perché sta andando a ruba. La Coppa dovrebbe essere portata anche ad Auronzo, ci saranno sicuramente un paio di occasioni in cui sarà bello farla vedere”.

Per quanto riguarda la finale di Supercoppa che la Lazio disputerà contro la Juventus, non si hanno ancora notizie certe. La Lega non ha ancora preso una decisione in merito a dove si giocherà la partita. Conseguentemente anche la data è ancora un punto interrogativo. Continua tuttavia ad essere ben più concreta la possibilità che venga scelta l’Arabia Saudita e nello specifico Riyad come teatro dell’evento.

“Tra poco la Lega prenderà una decisione riguardo data e luogo della Supercoppa italiana. L’opzione principale è quella in Arabia Saudita a Riyad. Nel caso fosse così la data dell’incontro si troverà tra dicembre e gennaio, quest’anno ad esempio era stata a ridosso dell’ultima giornata del girone d’andata, prima delle vacanze. Nel caso in cui venga scelto di giocare in Italia, con tutta probabilità si disputerebbe ad agosto”.

 

Leggi anche:

Inzaghi-Juve, l’opinione di 5 giornalisti del mondo bianconero

 

Calciomercato Lazio, Il Messaggero: “In molti vogliono Caicedo”

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Quella splendida maglia Umbro e quel numero 11 sulla schiena. Ricordi indelebili della mia adolescenza. Beppe per sempre nel mio cuore."

Immobile da record: superato Inzaghi in Europa

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News