Resta in contatto

News

Lazio, Scudetto 1915 parla l’avvocato Mignogna: “Attesa la nomina della nuova commissione”

Europa League, il mister del Celtic: "Col settore chiuso meno atmosfera"

Continuano le richieste della Lazio per vedersi assegnato lo Scudetto del 1915

L’avvocato della Lazio Gian Luca Mignogna, assunto da Claudio Lotito per perpetrare la causa dell’assegnazione dello Scudetto del 1915, ha parlato a ElleRadio durante la trasmissione Laziali On Air.

Per quanto riguarda lo Scudetto 1915, è imminente la nomina della nuova Commissione di esperti della FIGC, che secondo me dovrebbe avvenire entro una decina di giorni. Sarà interessante capire da chi sarà composta: personalmente ho grande fiducia nel presidente Gravina, mi piacciono i criteri che ha stabilito per l’eventuali assegnazioni: rigorosità, aspetto storico e carattere scientifico. Dal punto di vista giuridico la rivendicazione è impeccabile, sotto il profilo storico sono state colmate lacune enormi dal nostro lavoro. E infine, per l’aspetto morale cosa potrebbe esserci da eccepire, considerando i sacrifici compiuti nella Grande Guerra da tutti protagonisti di quella Lazio? C’è grande attesa, ma anche grande conforto per quello che siamo riusciti a fare sotto l’aspetto delle ricerche storiche e documentali.

Non vedo l’ora di potermi confrontare con la Commissione: quando c’è stata la lunga crisi istituzionale del calcio italiano che ha congelato la vicenda, noi non ci siamo di certo fermati nelle ricerche e tutto lo staff ha continuato a reperire documenti su documenti. Il fascicolo è ormai davvero corposo e i contenuti, che misteriosamente sono stati sotterrati a partire da una certa data, sono stati riportati alla luce. C’è da chiedersi come sia stato possibile dare in pasto all’Italia del calcio una verità smentita da documenti resi irreperibili per decenni.

Mignogna parla anche dell’andamento dei biancocelesti

L’avvocato ha poi anche commentato le ultime prestazioni della squadra biancoceleste: “Il derby ha lasciato una carica molto positiva in tutto l’ambiente laziale, ma anche due certezze importante: la Lazio ha vinto il derby surclassando la Roma sotto tutti gli aspetti. E’ stata la grande vittoria di Simone Inzaghi e del suo staff: questa vittoria porta la firma del tecnico. Ho visto il pressing alto sulle punte, marcature studiate in difesa, attenzione maniacale nei particolari. Il secondo aspetto riguarda il fatto è che il derby ha confermato che la Lazio effettivamente ha un problema: continua a vincere solo con le piccole…“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: col gol al derby, Immobile supera anche Rocchi nello score delle stracittadine

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da News