Resta in contatto

News

Lazio, Corriere dello Sport: “La marea dei rientri non graditi”

Lazio, il ds Tare dovrà piazzare circa 30 giocatori e ci potranno essere solo 8 prestiti per i nuovi regolamenti Fifa

Il Corriere dello Sport parla della “marea dei rientri non graditi” alla Lazio. Ovvero quei giocatori che tornano dai prestiti ma non figurano nel progetto di Sarri e dunque dovranno salutare Formello nelle prossime settimane. Oltre a loro, si legge sul quotidiano, ci sono elementi della rosa attuale che sono con le valigie in mano: Acerbi, Raul Moro e Akpa Akpro.

In totale il ds Tare dovrà piazzare circa 30 giocatori: un lavoro immenso, considerando che – per le nuove regole Fifa – ogni club in questa sessione potrà fare al massimo 8 prestiti. La situazione più spinosa è Muriqi: cercato da Maiorca e Galatasaray, la Lazio non vuole fare minusvalenza e vuole evitare di pagare il Fisco per il decreto crescita. Vavro si sta allenando con il Copenaghen (balla 1 milione tra domanda e offerta, 4 contro 5) e poi c’è Escalante che ha mercato in Spagna: a 2-3 milioni può andare via.

A loro si aggiungono i rientranti dai prestiti: Fares (Genoa e Torino), Jony (Sporting Gijon), Durmisi (Sparta Rotterdam), Djavan Anderson (Cosenza e poi Zwolle), Armini (Piacenza), Alia (Monterosi), Morrone (Monopoli), Rossi (Monopoli), Maistro (Ascoli, ma vicino alla SPAL), Marino (Piacenza), Ndrecka (Teramo) e Casasola (Frosinone e Cremonese, cercato dal Perugia) e Dziczek (fermo un anno per problemi cardiaci).

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News