Resta in contatto

Oltre la Lazio

AIC, Calcagno: “Abusando del decreto crescita si danneggia il calcio italiano”

Serie A, Calcagno: "I giocatori vogliono tornare sul campo"

Il presidente dell’Asso calciatori ha rilasciato un’intervista all’ANSA, parlando dei problemi del calcio italiano

Il presidente dell’AIC, Umberto Calcagno, ha parlato dei problemi del calcio italiano all’ANSA:

“La soluzione dei problemi del calcio italiano non può essere continuamente rimandata facendo demagogia e indicando che il problema è sempre un altro, frase che ha come unico obiettivo quello di non risolverne nessuno. L’abuso del decreto crescita è evidente a tutti ed è un danno per il calcio italiano. Serviva solo per i campioni ma la realtà è un’altra. Era da abrogare, poi è stato chiesto un tetto che ora non va più bene. Prima il problema erano le grandi squadre, ora le piccole. Intervenire sul decreto non risolverà tutti i problemi, ma da qualche parte bisognerà pur iniziare. Non possiamo lamentarci di non avere giovani italiani da mandare in Nazionale e poi incentivare il tesseramento di stranieri. Se i problemi non si vogliono risolvere, che venga detto, ma non si può sempre spostare l’attenzione su altro.”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da Oltre la Lazio