Resta in contatto

News

Serie A, si possono effettuare 5 cambi anche nella stagione 2021/22

La Figc ha accolto la richiesta della Lega Serie A di poter usufruire dell’emendamento temporaneo concesso dall’IFAB fino al 31 dicembre 2022 per i 5 cambi a partita

Dalla FIGC è arrivato l’ok definitivo: in Serie A si potranno effettuare un massimo di cinque cambi a partita, come prevede l’emendamento temporaneo concesso dall’IFAB fino al 31 dicembre 2022. Nel comunicato della FIGC si apprende che il Consiglio Federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio delibera: “di consentire l’effettuazione di un massimo di cinque sostituzioni per ciascuna squadra nelle gare delle competizioni organizzate dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A programmate fino al termine della stagione 2021/2022;
di prevedere che ogni squadra possa effettuare le suddette sostituzioni utilizzando al massimo tre interruzioni della gara, oltre all’intervallo previsto tra i due tempi di gioco;
di consentire, in caso di svolgimento di tempi supplementari, se previsti dal regolamento della competizione, l’effettuazione di una ulteriore sostituzione per ogni squadra (oltre a quelle eventualmente non utilizzate nei tempi regolamentari), usufruendo di una ulteriore interruzione della gara durante i tempi supplementari, oltre a quelle previste tra la fine dei tempi regolamentari e l’inizio del primo tempo supplementare, e tra il primo e il secondo tempo supplementare. Si precisa che, laddove le due squadre effettuino una sostituzione nello stesso momento, questa verrà considerata un’interruzione della gara utilizzata per le sostituzioni da entrambe le squadre”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Gli vorrò per sempre bene, il il mio idolo calcistico, il grande, l'insuperabile Beppe Gool, e segna sempre lui e segna sempre lui, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da News