Resta in contatto

Oltre la Lazio

Coppa Italia, mai più un caso Roma-Spezia: via libera al 6° cambio nei supplementari

Lazio, Canigiani: "Curva Nord sold out per la finale di Coppa Italia"

Modificata la regola dei cambi in Coppa Italia: ai supplementari si potrà fare un sesto cambio. Scongiurati nuovi casi Roma-Spezia.

Mai più casi come Roma – Spezia in Coppa Italia. La Lega Serie A ha reso note una modifica al regolamento della competizione che introduce la possibilità di effettuare un sesto cambio extra durante i tempi supplementari.

Invariate invece le norme per le sostituzioni durante i 90 minuti regolamentari. Massimo 3 slot più l’intervallo del match per effettuare fino a 5 cambi. Questo quanto si legge nel comunicato ufficiale:

Durante le gare della competizione, sarà consentita l’effettuazione di un massimo di cinque sostituzioni per ciascuna squadra, utilizzando al massimo tre interruzioni della gara, oltre all’intervallo previsto tra i due tempi di gioco. Nell’eventualità della disputa dei tempi supplementari sarà consentita una quarta interruzione, oltre a quelle previste tra la fine dei tempi regolamentari e l’inizio del primo tempo supplementare e tra il primo e il secondo tempo supplementare. Sempre e solo nel caso di disputa dei tempi supplementari, sarà altresì consentito effettuare una ulteriore sostituzione fino ad un massimo di sei. Si precisa che, laddove le due squadre effettuino una sostituzione nello stesso momento, questa verrà considerata un’interruzione della gara utilizzata per le sostituzioni da entrambe le squadre.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Ultimo commento: "sformavo i suoi scarpini PUMA"

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Ultimo commento: "Noi tifosi non conosciamo mai bene un giocatore sotto il profilo umano e personale. Né si può giudicare la vita privata di nessuno tantomeno di un..."
Advertisement

Altro da Oltre la Lazio