Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Spezzini col cuore biancoceleste: la testimonianza di Mattia Piastra

Lazio, Olympia

Ci sono simpatizzanti della Lazio anche a La Spezia, che domani avranno il cuore diviso nel derby delle aquile.

La Lazio di inizio millennio ha lasciato un segno indelebile nella storia del calcio italiano. Lo testimoniano i tanti simpatizzanti biancocelesti che si sono avvicinati ai colori della prima squadra della Capitale, pur non avendo mai avuto a che fare con Roma. Anche a La Spezia, Nesta e compagni fecero proseliti tra i giovani, che vedevano trionfare in Italia e in Europa una squadra con l’aquila sul petto. Un simbolo comune a quello che vedevano sulle maglie della loro squadra locale, in grado di catturare la passione di un bambino.

È a grandi linee questa la storia anche la storia di Mattia Piastra, calciatore dilettante della provincia spezzina, che al sito calciospezia.it ha raccontato come domani avrà il cuore diviso tra gli uomini di Inzaghi e quelli di Italiano. Nel suo caso sono state le gesta sul campo di Juan Sebastian Veron ha farlo innamorare.

“Giocatore che per me è rimarrà sempre sopra tutti, per carisma, qualità e poi perché ha contribuito allo scudetto della Lazio”

Clicca qui per leggere le sue parole.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

IL LIBERO E CAPITANO DELLA LAZIO DEL PRIMO SCUDETTO

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Immobile da record: Ciro a -1 dalla top 10 assoluta dei marcatori in A

Ultimo commento: "Mah , realizzare un calcio di rigore non è mai stata una cosa facile........tant'è che la sua mancata realizzazione ( ben due rigori falliti ) ci è..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "È stato e sarà per sempre il più grande goleador del mondo e segna sempre lui, e segna sempre lui, si chiama Beppe Signori, si chiama Beppe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Negli anni 70 avevo la mia camera tappezzata di sue immagini e ascoltavo sempre Battisti con i giardini di marzo. ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che tristezza"

#CountdownToHistory: Immobile nella leggenda

Ultimo commento: "Grandissimo"

Altro da L'angolo dell'avversario