Resta in contatto

News

Caso tamponi, inizia il processo della Lazio: verdetto già oggi?

Lazio, Lotito cerca la pace con i calciatori sul fronte stipendi

Lazio, dopo il rinvio della scorsa settimana questa mattina, al tribunale federale, comincia il processo per il caso dei tamponi

Giornata fondamentale per la Lazio e Claudio Lotito, che questa mattina in videoconferenza si difenderanno dalle accuse della procura di aver violato il protocollo sanitario anti-Covid. Diversi i capi imputati al club: il mancato isolamento di positivi, l’allenamento di Immobile, Strakosha e Leiva il 3 novembre e le mancate comunicazioni alle Asl di riferimento sono quelli più importanti.

La Lazio però non molla, è sicura di essere nel giusto. E davanti il tribunale federale si difenderà allo strenuo con l’avvocato Gentile, che farà forza sui vuoti normativi dell’attuale protocollo della Figc, ancora non approvato dal Coni. I biancocelesti hanno una memoria corposa per ribattere punto su punto agli attacchi della procura. E dalla propria parte hanno il parere di tre professori esperti, dirigenti e direttori di importanti aziende sanitarie, che esprimono una perizia che non condanna il comportamento della Lazio. Che controbatterà anche sulla possibile responsabilità diretta di Lotito, sottolineando come – regolamento societario alla mano – la materia dei tamponi non è compito del presidente ma dei sanitari del club.

Il collegio dovrà esprimersi anche sulla richiesta del Torino di costituirsi come parte ‘ad opponendum’, accanto alla procura per sanzionare la Lazio: difficile che venga accolta questa istanza.

Le richieste della procura sono pesanti: almeno 6 punti di penalizzazione (possono essere di più) e l’inibizione per un anno di Lotito e dei medici biancocelesti coinvolti. Secondo il Corriere dello Sport, una sentenza può arrivare già in giornata.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "rimpiazzato ovviamente da William Vecchi"

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Sono un laziale di Piacenza e ricordo i tuoi primi passi in biancorosso, poi nella prima squadra della capitale ci hai fatto tutti impazzire !!!! Col..."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory: Immobile torna al gol, doppietta contro il Benevento

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."
Advertisement

Altro da News