Resta in contatto

Miti

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, il tecnico ha permesso alla banda del ’74 di vincere il primo scudetto della storia biancoceleste

Uno sguardo verso il cielo, come ogni 2 dicembre, per la ricorrenza della morte di Tommaso Maestrelli.

L’allenatore, padre, “Maestro”, fu artefice e guida di quella Lazio che vinse lo scudetto nel ’74. Due anni più tardi, nel 1976, lui salì al cielo dopo una lunga lotta per un male grave, che non riuscì a sconfiggere. Era il 2 dicembre: sono passati oggi 44 anni da quel giorno triste e il mondo biancoceleste lo ricorda sempre con grande affetto e amore.

La società sui social lo ha celebrato così:

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sicuramente il più grande di tutta la storia della Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande Mister Maestrelli💙💙💙🙏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

🤍💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande uomo e grande allenatore ha fatto diventare la Lazio e conoscere a tutti come fosse una famiglia R.i.p

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E stato un vero laziale un grande signore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mai più nessuno sarà come te, anche se vincerà di più, di MAESTRO ce n’è uno!!!!🦅💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

🙏💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Un grande!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

💙💙💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Un padre e un grande maestro

Ruggero
Ruggero
1 mese fa

Avevo 13 anni, ricordo perfettamente tutto, il mio idolo era Chinaglia, piansi molto, ricordo anche un susseguirsi di eventi uno dietro l’altro e non capivo, da che 2 anni prima la gioia immensa dello scudetto alla morte del Mestro a quella di Re Cecconi, Chinaglia che ci abbandona, l’arrivo di Bruno Giordano, noi che abbiamo aiutato la juve a vincere lo scudetto pareggiando a Roma con il Toro 51 a 50 punti, questo è il mio ricordo di quel periodo troppo veloce, rapido ancora non capivo……
P.i.P.MAESTRO…..x sempre con noi

Tonino
Tonino
29 giorni fa
Reply to  Ruggero

Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto.
Da lassù, guida Simone.

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Mito e Bandiera per Sempre!"
Immobile

#CountdownToHistory: Immobile prosegue la sua striscia di gol anche contro la Fiorentina

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Ciao MAESTRO, con gli anni che passano aumenta sempre più il rimpianto di averti perso troppo presto. Da lassù, guida Simone."

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Ricordo bene quei giorni e inoltre Pablito e' sempre stato umile, equilibrato, rispettoso. Una di quelle persone che rispetti profondamente anche se..."
120 anni di Lazio, la top 11 di sempre: Re Cecconi la spunta sul Sergente

Lazio, Re Cecconi oggi avrebbe compiuto 72 anni

Ultimo commento: "Non potrò mai dimenticare quella scia bionda che disegnava traiettorie alla velocità della luce in mezzo al campo... Ho visto un Re"

Altro da Miti