Resta in contatto

Oltre la Lazio

Juventus, è ufficiale: Andrea Pirlo nuovo allenatore dei bianconeri

La società bianconera ha appena comunicato di aver scelto Andrea Pirlo come allenatore della prima squadra in vista della prossima stagione

Ora è diventato ufficiale: Andrea Pirlo, dopo aver discusso dello staff che lo affiancherà sulla panchina bianconera con la dirigenza durante i colloqui che si sono appena tenuti a Torino, è il nuovo allenatore della Juventus.            Ecco il comunicato della società: “Sarà Andrea Pirlo il nuovo allenatore della Juventus. 41 anni, nato a Flero in provincia di Brescia, Andrea Pirlo ha una carriera leggendaria da calciatore che lo ha portato a vincere tutto, dalla Champions League al Campionato del Mondo nel 2006. Nei suoi quattro anni alla guida del centrocampo della Juventus, Pirlo ha vinto altrettanti scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe. Andrea Pirlo ha firmato oggi un contratto biennale fino al 30 giugno 2022”.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Per me non ci ha mai pensato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bene cosi Simone rimane ancora con noi💙💙💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Così domani lo lasceranno in pace a gode la famiglia💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

MEJO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meio cosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meno male…hanno preso sta sola….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mister Inzaghi Laziale 🦅💙🦅💙🦅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meglio così 💙💙💙Inzaghi nostro💙💙💙💪💪💪🦅🦅🦅

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Menomale ci siamo tolti il pensiero 💙💙💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma da Roma non si muoverà mai soprattutto per arrivo del secondo figlio….sarà il ns Fergusson😜😜

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Quindi Inzaghi alla Salernitana?

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Gufi gufi marameo tutti giù dal Colosseo...Insieme a Maestrelli l'allenatore più importante della Lazio. Onore a lui"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Prima partita allo stadio: Lazio-Verona 4-2. Avevo sette anni. Come potrei dimenticare? Gladiatore puro. Decise di andarsene perche' la Roma degli..."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Il mio primo gol della Lazio vista dal vivo lo ha segnato lui. Mio idolo di infanzia che ha aumentato la mia fede laziale. Immenso!"

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Uber grande laziale, quando ero bambino mio papà mi raccontava sempre di questo signore ero che per non indossare un altra maglia, preferì..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Altro da Oltre la Lazio