Resta in contatto

News

Playoff, Bergomi: “Juve e Lazio non possono giocare con chi ha 20 punti in meno”

Giuseppe-Bergomi

Playoff per concludere il campionato? Il tema divide gli italiani. Per Bergomi non sarebbe la soluzione giusta coinvolgere sei squadre

Beppe Bergomi, ex difensore dell’Inter e della Nazionale, è contro la formula dei playoff a sei squadre per concludere il campionato.

“Se mi convince l’idea playoff-playout in Serie A? A parte che non si può iniziare con un regolamento e finire con un altro”, ha detto a TMW Radio. L’opinionista di Sky ha poi motivato la sua convinzione: “Io alleno nei settori giovanili, e i playoff quando hai più di 8 punti di svantaggio non li fai. Non è corretto pensare che la Juve debba giocarsi lo Scudetto con chi sta trenta punti dietro, al massimo posso pensare alle prime tre, perché Juventus e Lazio sono lì, mentre l’Inter se vince il recupero è a -6. Io sarei per ripartire e provare a concludere il campionato nella maniera giusta, rispettando tutti i parametri. Davanti abbiamo un esempio come la Germania”.

Della polemica per i playoff ne ha parlato anche La Repubblica questa mattina:

Serie A, La Repubblica: “Play-off a sei? Monta la polemica”

92 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
92 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Giusto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Certo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Assolutamente si

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Purtroppo da romanista dico che ha ragione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

D’accordo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Parole di buon senso..👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Concordo pienamente 👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Giusto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Giusto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande ZIO !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ha ragione bergomi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo Beppe!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grande 👍 zio Bergomi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sono pienamente d’accordo !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Giusto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

No lo scudetto è una questione solo tra Juventus e Lazio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meglio così per voi, sia Inter che Lazio se beccano il Napoli sono spacciate

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo Bergomi ho il campionato riprende o niente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tu forse non ricordi ma la tua Inter ha perso uno scudetto contro una squadra già retrocessa ( Mantova) il Milan a Verona la Roma contro il Lecce: se le squadre più forti avessero il risultato già scritto a cosa servirebbe giocare?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Chi te lo ha detto il dottore i veri play off sono fino all’ottavo posto quindi c’è dentro pure il Verona se devono farli non significa nulla se hanno 30 punti di meno caro zietto Bergomi e te la aggiusti come te pare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

neanche con chi è a 6 o 9 come l,inter dovrebbero giocare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

D’accordissimo i playoff solo Juventus Lazio ed Inter….. altrimenti sarebbe la solita buffonata

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È giusto visto il campionato come si è svolto fino ad oggi.per lo scudetto solo eventuale finale Lazio Juventus basta mo pure la Rioma sogna lo scudetto 🤣🤣 non è fattibile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vuoi vince uno scudetto con 12 giornate d anticipo?il campionato si vince giocando tutte le partite….altrimenti si chiude qua….ma che davvero volete campa solo de regali

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Per non far vincere la Juve si cambiano le regole in corsa. Film già visto qualche anno fa con Nakatá. Siete dei pezzenti, dateglielo a Lotito sto scudetto a distanza di 20 anni da quel di Perugia. Spero che un giorno la Juve vada a giocare all’estero così la serie A non la guarda più nessuno, anzi spero fallisca.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Io da romanista dico che ha ragione anche se alla fine del campionato mancavano ancora molte partite e sarebbe comunque potuto succedere di tutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non centra niente la juve è che devono salvare la roma con tutti i buffi che ha

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Un altra squadra della capitale chiamata Lazie doveva scomparire!!! Permesso di pagare debiti in 20 anni!!! Mai successo nella storia del calcio…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Con 36 punti in palio è ancora tutto in gioco, per tutti gli obbiettivi. Non si può parlare di regolarità in nessun caso. La Lazio ha giocato lo scontro diretto con la yuve in casa davanti al suo pubblico, la yuve non potrà farlo, per esempio. La cosa più giusta sarebbe stata annullare tutto e cercare di ricominciare in sicurezza. Se si dovranno fare i playoff allora dovranno essere coinvolte tutte le squadre che matematicamente possono ancora concorrere con l’indicazione di teste di serie in base alla classifica attuale.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Potrebbe andare bene la formula play off, ma i punti conquistati non si possono annullare, si potrebbe partire con 1gol di vantaggio ogni 5 punti di di differenza in classifica negli scontri diretti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ai Playoff non farei partecipare neanche l’Atalanta, che se vince il recupero va a 11 punti dalla Lazio. Figuriamoci la Roma che sta a 17 punti. E’ una cosa che sta fuori dal mondo. Comodo per la Roma, deve difendere il posto in Europa in Europa League e si ritrova a giocare per lo scudetto. Lotito aveva detto bene partita secca Juve-Lazio. Tutto il resto non esiste.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È normale che ognuno tiri l’acqua al proprio mulino quindi è impossibile prendere decisioni che non generino polemiche. A mio avviso si deve continuare il campionato o congelarlo con questa classifica, nessuno scudetto assegnato e posti champion ed Europa come da classifica.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dare la possibilità di vincere lo scudetto a squadre che a malapena avevano la possibilità di entrare in champions è assurdo.
Il campionato ha avuto 3 contendenti al titolo quindi al massimo devono essere loro a giocarsi il campionato non gli altri.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dio sia lodato qualcuno col cervello…si ricominci il campionato e se c’è un nuovo stop finisce così e pace…i play off con le squadre a 21 punti di distanze è RIDICOLO !!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

servirebbe solo per far rientrare la Riomma … cose politiche che se succedesse andrebbe ad avallare ancor di più la mia decisione di nn avere abbonamento a tv a pagamento .
mi chiedo come abbiano permesso iscrizione al campionato a società con 300 mil di debiti e che ha fatto anche mercato se pur con stratagemmi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vuole sostituire diaconale??
Occhio zio..🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si anche 6 punti sono tanti escluderei l’inter

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ha perfettamente ragione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mo sembra giusto, pur essendo io milanista

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Perfettamente d’accordo. Se playoff devono essere, per lo scudetto si faccia un girone all’italiana con Juve, Lazio ed Inter. Anche l’Atalanta va esclusa, ha 15 punti in meno non avrebbe alcun senso….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Questo è proprio cretino vuole regalare all ‘Inter uno scudetto che nn merita come quello che hanno rubato nel 2oo6 brrhkmi vai al circo se vuoi che la gsbtd rida

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

La cosa giusta e riprendere il campionato e finire queste 11 partite😊😊

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Quello che dico io da sempre

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bergomi è sempre stato una persona posate e signorile qui dimostra anche di essere intelligente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

sono d’accordo con Bergomi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dajee.. Che forse vincemo qualcosa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Bravo Peppe tu si che capisci di calcio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non c’è dubbio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Giusto cia ragione Zio Bergomi

Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "da juventino ho adorato Beppe Signori......è uno dei pochi calciatori di cui ho la maglia autografata......oggi Signori non avrebbe..."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Sono della Lazio dalla nascita, anni 50, nel periodo di Chinaglia eravamo tifosi più di Chinaglia che della Lazio, è strano ma è cosi, nessuno ha..."
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron uno dei più grandi in assoluto,un vero mago del calcio,anche lui un affezionato come tanti altri,solo noi abbiamo tanti giocatori e allenatori..."

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Altro da News