Resta in contatto

Oltre la Lazio

Brescia, secondo tampone negativo al Coronavirus per Cellino

Bre

Il tampone al coronavirus è negativo, ma il test sierologico svolto da Massimo Cellino venerdì a Cagliari conferma le indiscrezioni emerse sabato.

«Ho dolori alle ossa», spiega oggi il presidente del Brescia in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, rivelando che sua figlia Eleonora è l’altro componente della famiglia ad avere sua volta contratto il virus (ma ora sta bene: soggiorna con la madre e il fratello Edoardo ai piani inferiori della casa di Cagliari, mentre Cellino è isolato al piano di sopra). «Nel complesso sto in piedi – rivela – il controllo svolto a Cagliari serviva per uscire dalle due settimane di quarantena e invece ha svelato questa sorpresa».

Cellino, come noto, era rimasto isolato nella casa di Padenghe per tutto il mese di marzo, dopo che la sede del club era stata chiusa (e lo è ancora) in seguito alla positività di due dipendenti, tra cui la sua segretaria del patron. Le condizioni del presidente erano buone, per questo aveva ottenuto il permesso per tornare a Cagliari con un volo privato la settimana prima di Pasqua: come da protocollo, è rimasto 14 giorni in quarantena.

Poi, l’esame di venerdì da cui è scaturito il caso. In attesa delle nuove analisi, Cellino conferma la sua teoria sulla ripartenza del campionato di Serie A: «Resto della mia idea, il calcio va fermato. Se si riprende, è solo per spartire i 180 milioni destinati alle prime dieci in classifica». La riunione decisiva tra Federcalcio e il ministro Spadafora è prevista per mercoledì alle 12. Il presidente delle rondinelle ora pensa però soprattutto agli esami di domani, decisivi per capire se il Covid sia un lontano ricordo o un nemico ancora da sconfiggere”. (Corriere di Brescia).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Advertisement

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Beppe Signori, per me 'Ronaldo bianco', è stato uno dei più grandi giocatori biancocelesti della storia; L'unica sfortuna di questo ..."
Lazio, Tommaso Maestrelli

Lazio, oggi la ricorrenza della scomparsa di Maestrelli

Ultimo commento: "Tutto giusto cara Rita.... Anni IRRIPETIBILI e squadra INARRIVABILE"
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Grande, antiromanista, unico"

Addio Pablito: se ne va un altro simbolo del calcio

Ultimo commento: "Grande campione!"

#CountdownToHistory, Immobile fa 150 e la vetta è sempre più vicina…

Ultimo commento: "Secondo me l'unico dubbio e' se Ciro , Silvio Piola , lo raggiunge in questo campionato 2020-2021 o nel prossimo 2021-2022"
Advertisement

Altro da Oltre la Lazio