Resta in contatto

Oltre la Lazio

Nazionale, Mancini: “Con Europei tra un anno, tanti avranno esperienza in più”

Coronavirus, prende il via la campagna della FIGC #leregoledelgioco

Il ct della Nazionale, Roberto Mancini, ha parlato a 90° minuto. Con lo spostamento dell’Europeo, l’Italia può guadagnarci.

A 90° minuto questa sera è intervenuto Roberto Mancini. Il ct della Nazionale ha dichiarato che se l’Europeo dovesse essere spostato ci sarebbe comunque qualche lato positivo. Il gruppo azzurro avrebbe un anno di tempo in più per fare esperienza e compattarsi.

Queste le sue parole, riportate sul sito di Rai Sport:

“Mi adatto a tutto, va tutto bene. Oggi la cosa più importante è tutelare le persone che sono in ospedale: non possiamo perdere vite umane in questo modo. Avremo vinto l’Europeo quest’anno, se ci sarà un rinvio vinceremo il prossimo anno“.

“Martedì c’è una riunione dell’Uefa e sapremo meglio le cose e magari anche come andrà a finire questa stagione, se decideranno di rinviare l’Europeo o meno”.

“Io penso che si debba superare il picco dell’emergenza, poi parleremo del resto. Ora dobbiamo tutelare la salute dei giocatori: decideremo più avanti, si può farlo anche ad aprile, quando sarà tutto più bello. Noi siamo pronti a ogni soluzione, purché finisca questo strazio del virus. Questo è il momento peggiore, nel quale non possiamo far niente. Quando torneremo in campo sarà tutto molto più bello perché ritroveremo la libertà e potremo tornare allo stadio a vedere le partite e divertirci: riusciremo a fare qualcosa in più, ne sono certo. E se l’Europeo dovesse essere rinviato di un anno, molti nostri giocatori avrebbero un anno di esperienza in più per migliorare”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI BIANCOCELESTI

Lo storico difensore e capitano dello Scudetto del 2000

Alessandro Nesta

Il leader carismatico della squadra che regalò ai tifosi il primo scudetto nel 1974

Giorgio Chinaglia

Il simbolo della Lazio. Un gol dopo l'altro, una prodezza dopo l'altra

Giuseppe Signori

Il libero e capitano della Lazio del primo scudetto

Pino Wilson

L'indimenticabile allenatore della Lazio del primo scudetto

Tommaso Maestrelli

Una delle ultime bandiere e simbolo della Lazio

Vincenzo D'Amico

Advertisement

Altro da Oltre la Lazio