Resta in contatto

News

La bimba che ha perso la madre nella tragedia di Rigopiano in campo con i giocatori a Lazio-Sampdoria

Lazio - Cremonese, formazione

 Bellissima iniziativa presa dalla società per la partita di domenica contro la Sampdoria. La bimba che ha perso la mamma nella tragedia di Rigopiano entrerà in campo con i giocatori

Bella iniziativa presa dalla Lazio per la partita di domenica contro la Sampdoria. Prima dell’inizio del match la bimba di nome Gaia Matrone avrà l’opportunità di scendere in campo allo Stadio Olimpico.

Gaia perse la madre nella tragedia di Rigopiano e da sempre la Società Lazio si schiera al fianco dei meno fortunati. Il padre della bimba è intervenuto in radio alla trasmissione Laziali On Air: “Rigopiano è finito quel 18 gennaio ma ha continuato a farci male. Domani Gaia entrerà in campo con la squadra, ringrazio la società che si è dimostrata estremamente sensibile”.

 

Leggi anche:

Lazio, 21 anni fa il gol di tacco di Roberto Mancini contro il Parma

10 Commenti

10
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

🦅 👍🏼

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

👏💙👏

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma l’importante è parlare sempre di Zaniolo e della madre…. giornalista moralista

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Laziali bella gente

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grandi ma è giusto che chi può fare deve fare sempre👏👏👏👏👏👏😘😘😘😘

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Grande cuore❤️👏👏👏

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

La mia squadra 💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Bravi sono orgoglioso di essere Laziale

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Meravigliiiiiiiiiiiiiiii💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙💙

Advertisement

Uber Gradella: il portiere che preferì smettere piuttosto che giocare con altri

Ultimo commento: "Lo conpscevo personalmente, aveva un negozio di articoli sportivi vicino casa mia. Ma non l'ho mai visto giocare."
Lazio, Miti: Eugenio Fascetti

Eugenio Fascetti, guida leggendaria: che peso ha per te nella storia della Lazio?

Ultimo commento: "Un bravissimo allenatore, forse poco apprezzato a cui non e' stata fornita, all'epoca, l'occasione della grande squadra. Soprattutto poi un uomo vero."

Signori, e segna sempre lui: che ricordi hai di Beppe-gol?

Ultimo commento: "Signori.Che Spettacolo.Beppegool. il Capitano."
Lazio, i Miti: Giorgio Chinaglia

Giorgio Chinaglia, il grido di battaglia: rievoca le gesta di Long John

Ultimo commento: "Un mitoche non dimenticherò mai"
Lazio, i Miti: Juan Sebastian Veron

Veron, Juan Sebastian gol: che emozioni ti ha fatto vivere la Brujita?

Ultimo commento: "Veron, Almeyda, Simeone, Sergio Conceicao, Nedved...una squadra stretodferica, un centrocampo stellare, lui, Juan Sebastian, uomo ovunque, leader in..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News